Poema cavalleresco = lunga narrazione in versi dove gli individui migliori sono i cavalieri, coloro che celebrano i valori della cavalleria .
Che cos'è la cavalleria? Istituzione della Chiesa creata per regolamentare la vita feudale dopo le leggi del Maggiorascauto. I cavalieri venivano addestrati alle armi per mettersi al servizio dei deboli e degli oppressi. Erano premiati con prodotti della terra, ospitati gratuitamente presso i feudi che se ne servivano.
Perché c’erano deboli e oppressi da difendere?
Eredità al figlio maggiore, quindi le ragazze e i figli non primogeniti , i cadetti, non potendo ereditare un feudo e non volendo lavorare e chiedere elemosina in quanto nobili, o divenivano abati e badesse, oppure i maschi andavano per le campagne dando luogo a fenomeni di violenze .
La corte : Dalla parola “curtis”, indica la spianata ( luogo interno) circondata dagli edifici del castello.
Sorge presto, già dal IV – V secolo quando, dopo la caduta dell’Impero Romano cominciano le invasioni barbariche e la popolazione ha bisogno di un rifugio.

Prima c’era la villa, poi fortificata diviene un castello.

Economia curtense : economia tipica di ville e castelli che non possono commerciare fuori per pericolo durante i periodi di invasione. Nel castello si producono utensili, spade, attrezzi da lavoro.

Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico Letterario?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email