Sapiens Sapiens 13858 punti

Medioevo: poesia e musica


Nell’ alto Medioevo all’interno della liturgia religiosa i testi venivano messi in musica e cantati. Essi prendono il nome di canti gregoriani, da S. Gregorio Magno. Si tratta di canti di una sola voce o di più voci perché sempre all’unisono di cui molte testimonianze sono giunte fino ai giorni nostri. Accanto alla musica sacra si sviluppò anche la musica profana, anch’essa con il carattere monodico. Di questa forma di musica, che coinvolgeva i giullari ed i goliardi, non ci rimangono che poche testimonianze. Le uniche testimonianze sono costituite dall’accanimento con cui la Chiesa li perseguitò. Tra le testimonianza si devono ricordare i Carmina burana, canti goliardici in latino volgare, originari dell’area tedesca.
Le forme meglio attestate di musica profana medioevale sono quella dei trovatori provenzali e dei trovieri francesi. Nati nell’ambiente raffinato dell’aristocrazia delle corti feudali, per la prima volta essi dimostrano un vero intento artistico. L’adozione della lingua volgare influì sulla forma musicale il cui ritmo cominciava a risultare, pertanto, più vivace, anche perché molto spesso essi erano destinati ad accompagnare la danza.
L’innovazione più significativa ha luogo con l’ Ars nova francese che quasi contemporaneamente si sviluppa in Italia e in Francia nel XIV secolo, facendo orientare le forme espressive verso la polifonia. I rappresentanti più noti dell’ Ars nova sono Philippe de Vitry e Guillaume de Machaut che elaborano composizioni più vicine alla vita e che in un certo senso si avvicinano all’ arte gotica. Numerosi musicisti furono molto attivi anche in Italia e di alcuni possiamo ancora ascoltare le melodie. Purtroppo non possiamo più ascoltare la musica di Casella, che Dante incontra all’ inizio del Purgatorio e che era tanto famoso nel suo tempo. E nemmeno ci è possibile ascoltare la musica composta su testi di Dante e del Petrarca.
Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico Letterario?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email