Erectus 2101 punti

contesto storico culturale nell'umanesimo e nel rinascimento

La “cattività avignonese” tenne per molto tempo il papa fuori e all’oscuro della vita politica italiana. Quando questi tornò a Roma, nel 1378 in Italia si stavano formando i grandi stati territoriali , nelle queli questioni il papa si inserisce attraverso la potenza politica, che finirà nel 1454 con la Pace di Lodi. Nel Quattrocento in Europa si affermano le monarchie territoriale(Francia, spagna e Inghilterra) , in Italia invece le città e i comuni cedono il posto agli stati territoriali.
Alla definizione di idea pedagogica in età medievale si afferma che essa, la pedagogia, affonda le proprie radici nella teologia e nell’esperienza etico- religiosa. Alla definizione di idea pedagogica in età umanistico rinascimentale si afferma l’ordinamento verticale della cultura medievale.
L’idea di pedagogia in età medievale richiamava ad una educazione utile e laica che venne introdotta nelle scuole comunali. La conquista della ragione, della dignità, della volontà non sono esclusive solo dell’umanesimo, ma bensì fanno parte di un patrimonio collettivo.

La scienza filologica “inaugura” l’umanesimo presupponendo una visione del mondo e del modo di essere dell’uomo in relazione alla cultura. La pedagogia in età umanistica si avvale della cultura classica per l’elaborazione di un nuovo modello di “uomo educato”. Gli umanisti non si pongono come antireligiosi, ma sesso riconoscono la teologia nella cultura. La continuità è rappresentata da una componente psicologica individuale che contribuisce a porre le basi di una nuova idea pedagogica . Sono ricorrenti sia i valori “antichi” quali prudenza, fortezza, temperatura e giustizia sia i valori “nuovi” come fama, onore eccellenza , ricchezza, partecipazione politica e fruizione del bello. Questi ultimi entrano in contesto in cui l’uomo crede in dio ma al contempo si rende conto di aver sempre meno bisogno della sua presenza. La riflessione medievale , prima incentrata sul rapporto uomo - dio si converte gradualmente in dio e natura, in alcuni casi infatti dio viene totalmente subordinato alla centralità dell’uomo.

Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico Letterario?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email