sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

-Il Passero Solitario-

Il Passero Solitario appartiene ai "Grandi Idilli", anche se sul piano tematico è abbastanza simile ai "Piccoli Idilli". Si pensa sia stato realizzato intorno al 1819, periodo in cui venne scritto l'Infinito, e pubblicato successivamente tra il 1928-1830.

Il testo è costituito da strofe di diversa lunghezza, costituite da versi endecasillabi e settenari con rima libera, cioè quando l'autore decide autonomamente le rime, senza seguire un preciso schema metrico. Di queste rime la maggior parte le si possono definire "Rime Semantiche" (cioè quando l'autore mette in rima parole di stesso significato o una l'opposto dell'altra, sempre dal punto di vista del campionato).

In questa poesia l'autore paragona se stesso al passero protagonista della poesia, in quanto vive una giovinezza distaccata dai rapporti interpersonali. Ma nonostante il loro comportamento è identico, il destino a cui andranno in contro non lo è, infatti il passero potrà morire senza rimpianti perché in lui la scelta di vivere in solitudine è dettata da un istinto naturale, mentre il poeta ha scelto personalmente questo stile di vita e una volta passata la sua giovinezza potrà solo pentirsi di come ha vissuto, infatti egli teme la vecchiaia.

Gli Enjambement presenti nella poesia mostrano il movimento compiuto dal passero, mentre l'ultimo Enjambement sostiene il messaggio fondamentale della poesia, cioè che il poeta e il passero trascurano la giovinezza.

Anche il questa poesia sono presenti delle parola che danno l'idea del vago e dell'indefinito, come accade anche nell'"Infinito".


-Rime Semantiche-

Giorno - Intorno è una Rima Semantica per contrasto, anticipano il concetto della vita.

Core - Migliore - Fiore è una Rima Semantica per analogia, fa riferimento al tema della giovinezza.

Spassi - Trapassi è una Rima Semantica per contrasto, c'e il contrasto tra il divertimento e la scelta del passero solitario (che rappresenta il poeta) di oltrepassare (evitare) i divertimenti.

Giri - Miri è una Rima Semantica per contrasto.

Lontano - Strano è una Rima Semantica per analogia, rafforza il distacco del poeta da ciò che lo circonda.

Primavera - Sera è una Rima Semantica per contrasto.

Loco - Gioco è una Rima Semantica per analogia.

Festa - Questa è una Rima Semantica per contrasto, la gioventù è in mesta, mentre il poeta è isolato da tutti.

Vaghezza - Vecchiezza è una Rima Semantica per contrasto, la vaghezza indica l'essere vaghi, mentre nella vecchiaia si è maturi.

Impeto - Tetro è una Rima Semantica per analogia, legata alla vecchiaia.

Hai bisogno di aiuto in Giacomo Leopardi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità