Tutor 40819 punti

riassunto della prefazione de I Malavoglia

Riassunto Prefazione I Malavoglia


Il 19 gennaio 1881 Giovanni Verga scrisse la prefazione del romanzo "I Malavoglia", che inizialmente doveva essere inserita in una raccolta di cinque opere intitolata in un primo tempo "La Marea", e successivamente "I Vinti", che pero' non fu mai conclusa.
Cinque opere distinte ma accomunate dello stesso tema principale ossia la lotta dell'uomo per l'esistenza, il benessere e il progresso ma anche le loro tragiche conseguenze, la comunanza di tutte le classi sociali (dalle più basse alla più alte) e l’analisi di tale fenomeno.
La decisione di scrivere questo racconto fu influenzata molto dal ciclo di opere "Rougon-Macquart" di Émile Zola, protagonista per eccellenza del Naturalismo francese, da cui Verga trasse spunto.
La prefazione venne scritta dopo la stesura del romanzo,pubblicato nel febbraio del 1881 dall'editore milanese Treves, e aveva come obbiettivo non solo quello di illustrare i contenuti dell'opera, ma di spiegare al lettore le motivazioni e finalità dell'autore.
Verga, fin da subito, si mostra infatti interessato alla questione meridionale e in generale agli aspetti più critici del progresso, non negando i pro delle grandi rivoluzioni dell'800, le quali però nascondono e tralasciano le vicende minori dei singoli vinti.
Nella visione dell'autore,l’umanità, sembrerebbe procedere verso condizioni d’esistenza sempre migliori, ma questo solo all'apparenza. Infatti, il progresso avanza grazie alla forza di un potere superiore che assorbe ognuno di noi, per poi lasciarci allo sbaraglio dopo che ce ne siamo serviti. E in realtà siamo proprio noi singoli individui, bramosi di successo, a venire travolti dai nostri stessi desideri.
Per quanto riguarda lo stile narrativo, Verga si serve di un narratore esterno alla vicenda che parla in terza persona, questo perchè, secondo la sua opinione il compito dello scrittore è solo quello di studiare e rappresentare le cose come stanno realmente, non quello di giudicarle.

A cura di Caterina.

Hai bisogno di aiuto in Giovanni Verga?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email