eli03 di eli03
Ominide 78 punti

Intervista impossibile a Olliver Cromwell

Intervistatore: Salve signor Cromwell, grazie per avermi concesso di farle questa intervista.
Cromwell: Non c’è di che, guardi mi può dare anche del tu.
Intervistatore:Ok,quando è pronto per iniziare me lo dica.
Cromwell Va bene, sono pronto per iniziare.

Intervistatore: va bene, allora iniziamo. Tu hai guidato l’esercito dei borghesi e del parlamento contro il re, cosa ti ha spinto ad andare contro il tuo sovrano sapendo che questa lotta ti avrebbe potuto portare alla morte?
Cromwell: io ho guidato l’esercito dei borghesi contro il mio re, perché non mi sembrava giusto quello che stava facendo, perché stava prendendo troppo potere togliendolo al parlamento.

Nel 1628 il Parlamento aveva chiesto al re di limitare i suoi poteri sull’imposizione delle tasse con la Petinion of Rights e il re Carlo I Stuart rifiutò di firmarla e sciolse il Parlamento che non fù più convocato per una decina d’anni

Intervistatore: Tu sei stato un rivoluzionario di quell’epoca perché hai scelto i tuoi ufficiali in base al merito piuttosto che al titolo nobiliare, come invece si usava a quell'epoca?
Cromwell: Non mi posso definire un rivoluzionario però sicuramente ho scelto in base al merito perché volevo avere intorno persone con la voglia di combattere per la mia stessa motivazione. Avevo bisogno del sostegno di persone di fiducia.

Intervistatore: Era proprio necessario uccidere Carlo I Stuart? non bastava imprigionarlo?
Cromwell: Si, era necessario, perché con la sua pubblica esecuzione ho fatto capire al popolo britannico che la monarchia era finita in modo definitivo e che da quel momento in poi sarebbe iniziata la Repubblica. Carlo I è stato il primo re d’Europa ad essere giudicato e condannato per volontà del popolo per mezzo del Parlamento.

Intervistatore:Siamo arrivati quasi alla fine dell’intervista, prima di chiudere volevo fargli un ultima domanda. Cosa è successo dopo l’esecuzione del re Carlo I?
Cromwell: a quel punto abbiamo fondato la Repubblica unita di Inghilterra, Scozia e Irlanda e abbiamo gettato le basi per quello che voi oggi chiamate il Commonwealth.

Intervistatore:Allora,ti ringrazio molto per avermi concesso di farti questa intervista. Arrivederci

Cromwell:non c’è di che, arrivederci.

Hai bisogno di aiuto in Analisi del testo e scrittura di testi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Metti mi piace per copiare
Sono già fan
oppure registrati
Consigliato per te
Maturità 2018: come si fa il saggio breve? La guida completa