vally32 di vally32
Habilis 2556 punti

Fabula, intreccio e fasi narrative

La fabula è un nome sopratutto usato in letteratura ma anche in cinema o teatro e costituisce gli avvenimenti nel loro ordine naturale che seguono la successione temporale o la logica.
L'intreccio, invece, è costituito dall'ordine naturale seguito e/o alterato nella sua successione logica e cronologica con flashback o anche dette analisi (memorie, ricordi, etc.) o anticipazioni (chiamati anche flashforward o prolessi).
L'intreccio può essere lineare ovvero che segue l'ordine della fabula o manipolato ovvero la fabula e l'intreccio non coincidono e la fabula viene sovvertita.
Le fasi narrative sono diverse in 5 parti:
1. L'esposizione: l'introduzione dei personaggi e dei luoghi, inizia con "C'era una volta..." nella maggior parte dei casi.
2. L'esordio: l'avvenimento che modifica la situazione iniziale.
3. Le peripezie: gli avvenimenti creati dal protagonista in cui agisce.

4. Lo spannung (da tedesco "massima tensione"): ovvero i momenti di massima tensione nel racconto.
5. Conclusione: Il momento conclusivo che riporta gli avvenimenti naturali o finisce in catastrofe. Se un racconto non ha la conclusione si dice che ha un "finale aperto".
Se le parti narrative contengono più imperfetti si parla di una fase descrittiva.
Se le parti narrative contengono più passati remoti si parla di una fase narrativa.

Hai bisogno di aiuto in Analisi del testo e scrittura di testi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email