descrizione di un paesaggio naturale

In questo lago tra le montagne nel nord Italia, ogni mattina d'estate, il sole sorge e si riflette sulle acque quasi sempre cristalline e calme, dato che il vento viene bloccato dalle vette. La luce riflessa illumina la nostra casetta di montagna prima che lo faccia direttamente il sole. Durante le prime ore del giorno l'aria è fresca e il cinguettio degli uccelli è una sorta di sveglia tranquilla, leggera e rilassante. Fuori dalla casetta fatta principalmente in legno regna la pace e il rumore di sottofondo della natura, del fruscio degli alberi, del cinguettio degli uccelli, dei versi di qualche animaletto che va e viene e, talvolta, anche qualche animale più grande, come cervi e alci, i quali, però, non appena sentono un rumore improvviso, si dileguano.
Uscito di casa, le mie pupille assorbono la bellissima luce verde emanata dagli alberi e quella azzurra del lago, che, nella tarda mattinata, diventa ancora più luminoso grazie al sole che si trova quasi al centro del cielo. Ciò che si vede è un gioco di luci e colori meraviglioso e che, unito ai rilassanti suoni che si sentono tutto il giorno, rilassa il corpo e la mente. In questo luogo c'è sempre, per fortuna, pochissima gente, e mai si aggrega una folla tale che non permetta di godersi questo spettacolo.

Nel primo pomeriggio la temperatura si alza abbastanza da poter stare a maniche corte e godersi una leggera brezza fresca alla luce del sole e con la bellissima vista delle montagne illuminate ancora leggermente innevate in cima. Ci si può godere una tranquillità e una pace che non si può avere nel paesino vicino né tanto meno nelle città, piene di macchine e confusione.
Al calar del sole si può vedere la sfera arancione, che aveva brillato bianca durante tutta la giornata, tramontare proprio tra due vette, opposte a quelle dalle quali era sorto. La sensazione che si prova in questa fase del giorno è leggermente malinconica e, forse, anche un po' triste, poiché viene da ripensare a com'era la visione che si aveva durante il giorno che se ne sta andando.
Di notte c'è uno scambio di ruoli tra i due astri che osserviamo meravigliati dall'alba dei tempi. La luna ora splende nel cielo nero e riflette la sua luce sulle acque brulicanti di pesci.

A cura di Daniele.

Hai bisogno di aiuto in Analisi del testo e scrittura di testi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email