Genius 24465 punti

La rotazione agraria


La rotazione agraria è una tecnica di coltivazione che prevede la successione di culture diverse sullo stesso appezzamento di terreno in funzione delle necessità nutritive di ciascuna. Ai fi i della rotazione, o avvicendamento, si distinguono tre categorie di piante:
Piante preparatrici
richiedono delle arature molto profonde, delle concimazioni abbondanti con letame e delle frequenti zappettature per eliminare le erbe infestanti.
Esse lasciano un terreno ben smosso in profondità, ancora di ricco di letame in decomposizione e libero da erbe dannose. Le piante preparatrici sono il mais, la barbabietola, la patata e la canapa. Esse sono adatte alla prima fase della rotazione.
Piante sfruttatrici
esse sfruttano tutto quanto c’è di buono nel terreno, impoverendolo soprattutto di azoto. Le più comuni sono il frumento, la segale, l’orzo e l’avena ( in pratica tutti i cereali)
Piante miglioratrici
Queste piante possono migliorare il terreno già sfruttato perché le loro radici che rimangono nel terreno sono ricche di sostanze azotate. Su di un terreno così arricchito si potrà praticare di nuovo con successo una coltura “sfruttatrice”. Esse sono tutte le leguminose da foraggio e cioè l’erba medica e il trifoglio.
Esempio di rotazione il cui ciclo ha una durata di quattro anni:
1° anno: granoturco, in quanto trattasi di una coltura preparatrice
2° anno: frumento, che è una coltura sfruttatrice
3° anno: leguminose da foraggio, in quanto coltura miglioratrice
4° anno: frumento
5° anno: la distribuzione è identica al 1° anno e via di seguito fin tanto che il ciclo non riprende
Il terreno viene inoltre diviso in quattro parti e su ognuna delle quali, ogni anno si dà avvio ad una coltura diversa. Questo sistema di rotazione è fra le migliori possibili perché permette di tenere metà del terreno coltivato a frumento, ¼ a foraggio ed un altro quarto a granoturco o a patate e questa è una giusta ripartizione delle diverse colture.
Hai bisogno di aiuto in Agraria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email