Ominide 18319 punti

Il metodo Marone-Cinzano


È un sistema derivato dallo Champenoise, sopratutto per quanto riguarda la prima parte della produzione, ma le operazioni di remuage e dégorgement sono sostituite da una eliminazione delle fecce per mezzo di centrifugazione e filtrazione.
Il dégorgement chiamato anche “sboccatura”, un tempo era realizzato manualmente da operai specializzati che, con gesti rapidi e decisi stappavano le bottiglie e facevano uscire i depositi a la volée. Oggi viene attuato a la giace, immergendo le bottiglie in una soluzione di glicol etilico al 45% refrigerata a -28 °C, per 10 minuti, cosicché la feccia e una minima parte del vino congelino per una altezza di 4-5 cm nella bidelle. A questo punto, togliendo il tappo a corona, la pressione interna della bottiglia espelle con violenza il ghiaccio contenente il deposito e le fecce vengono eliminate.
I vini liquorosi: secondo il Reg. UE n. 1308 del 2013, i vini liquorosi sono vini speciali ottenuti partendo da un vino-base con titolo alcolometrico complessivo naturale di almeno 12% vol. Questo vino-base può essere concentrato a freddo, addizionato di mosto cotto o concentrato, mistella, alcol etilico buon gusto, acquavite di vino, per ottenere un maggior titolo alcolometrico complessivo, che tuttavia non deve risultare superiore al doppio di quello del vino-base di partenza. la miscela è un vino speciale chiamato anche sifone, impiegato soprattutto per produrre vini liquorosi. viene ottenuta da un mosto con titolo alcolometrico naturale complessivo non inferiore a 12% vol., reso infermentescibile con l’addizione di alcol etilico o acquavite, in modo che il titolo alcolometrico finale svolto sia compreso tra 16 e 22% vol. Nel caso di vini secchi o dry deve essere superiore a 18% vol. il residuo zuccherino deve essere superiore a 50 g/L ma per i vini secchi o dry non deve superare i 40 g/L. il più famoso vino liquoroso italiano è il Marsala, ma altrettanto famosi sono il Porto, il Madeira e lo Sherry.
Hai bisogno di aiuto in Agraria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email