Che materia stai cercando?

Tesi - Servizi per la prima infanzia in Romania

La tesi è strutturata in tre capitoli, introduzione, conclusioni e bibliografia.
Il primo capitolo della tesi presenta il contesto storico del sistema scolastico rumeno, in generale, in quanto l’educazione riflette spesso il clima politico, sociale e culturale di un paese. Il secondo capitolo analizza la situazione dell’educazione precoce in Romania, tenendo conto delle principali... Vedi di più

Materia di Storia della pedagogia e delle istituzioni scolastiche relatore Prof. S. Oliviero

Ulteriori informazioni

PAGINE

90

PESO

1.21 MB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE TESI

La tesi è strutturata in tre capitoli, introduzione, conclusioni e bibliografia.
Il primo capitolo della tesi presenta il contesto storico del sistema scolastico rumeno, in generale, in quanto l’educazione riflette spesso il clima politico, sociale e culturale di un paese. Il secondo capitolo analizza la situazione dell’educazione precoce in Romania, tenendo conto delle principali tendenze internazionali. Il terzo capitolo presenta l’organizzazione e il funzionamento dei nidi rumeni, analizzando, principalmente, la legge n. 263/2007 sull’organizzazione dei nidi e la ricerca finanziata dall’UNICEF, sulla situazione dei nidi rumeni.
Una particolarità dei nidi rumeni è quella che possono essere anche con orario settimanale, cioè i bambini rimangono sia durante il giorno, sia durante la notte (una specie d’internato) per tutta la settimana, da lunedì mattina a venerdì pomeriggio. La ricerca finanziata dall’UNICEF presenta dei dati interessanti sull’età dei bambini che frequentano i nidi: la maggioranza dei bambini sotto i diciotto mesi sono iscritti in quelli settimanali. Sembra anche che i nidi settimanali siano preferiti dai genitori singoli o da quelli che studiano ancora. La ricerca menzionata prima offre dei dati anche sulla dotazione e sull’organizzazione degli spazi che non erano stimolativi e diversificati per consentire ai bambini di sviluppare la creatività. Invece la Guida per l’educazione precoce dei bambini con età tra 0 e 3 anni, del 2011, mette l’attenzione sull’importanza dello spazio diviso in angoli di attività e sulla predisposizione del materiale didattico. Esempi positivi in questo senso sono i Centri AnTanTe per bambini piccoli, aperti nel settembre del 2011, a Bucarest.
Nel capitolo conclusivo, vengono fatti alcuni confronti con la situazione italiana.
Voto: 110 e lode


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze dell'infanzia
SSD:
Università: Firenze - Unifi
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher cristina.luiza di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia della pedagogia e delle istituzioni scolastiche e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Firenze - Unifi o del prof Oliviero Stefano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in scienze dell'infanzia

Riassunto esame Letteratura per l'Infanzia, prof. Bacchetti, libro consigliato La Letteratura per l'Infanzia Oggi
Appunto
Riassunto esame Pedagogia dell'Infanzia, prof. Macinai, libro consigliato Il Nido dei Bambini e delle Bambine
Appunto
Pedagogia della famiglia, Catarsi - Appunti
Appunto
Riassunto esame “Pedagogia della famiglia”, docente “Certini Rossella”, testo consigliato “Coppie e famiglie. Non è questione di natura” autore “Saraceno Chiara"
Appunto