Storia contemporanea - Il trattato di pace della seconda guerra mondiale

L’appunto è il riassunto del capitolo 7 (pp. 115-128) del libro di Ginsborg, Storia d'Italia dal dopoguerra a oggi.
I trattati di pace sono pesanti per l’Italia. Essi prevedono limitazioni numeriche all’esercito, ai carabinieri, all’aeronautica e alla marina, riparazioni di guerra verso i Paesi contro cui aveva combattuto e nasce la questione della Venezia Giulia e dell’Istria.
In seguito ai trattati di pace, nasce anche la questione altoatesina. I trattati prevedono anche l’Italia perda tutte le sue colonie. Con l’accordo di Yalta, l’Italia è destinata ad entrare nell’area di influenza occidentale

  • Esame di Storia contemporanea docente Prof. F. Piva
  • Università: Tor Vergata - Uniroma2
  • CdL: Corso di laurea magistrale in filologia letterature e storia dell'antichità
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher pianeti2002 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia contemporanea e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Piva Francesco.

Altri contenuti per Storia contemporanea

Altri contenuti per Filologia letterature e storia dell'antichità

Trova ripetizioni online e lezioni private