Che materia stai cercando?

Storia contemporanea - Il periodo del dopoguerra Appunti scolastici Premium

L’appunto è il riassunto dei capitoli 3-4-5 del libro di Ginsborg, Storia d'Italia dal dopoguerra a oggi.
Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, l’Italia si trova ad affrontare una serie di problemi economici, sociali e politici dovuti ai bombardamenti. La ricostruzione viene finanziata dagli Americani grazie al programma UNRA. La società, alla fine della guerra, cambia... Vedi di più

Esame di Storia contemporanea docente Prof. F. Piva

Ulteriori informazioni

PAGINE

7

PESO

63.50 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

L’appunto è il riassunto dei capitoli 3-4-5 del libro di Ginsborg, Storia d'Italia dal dopoguerra a oggi.
Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, l’Italia si trova ad affrontare una serie di problemi economici, sociali e politici dovuti ai bombardamenti. La ricostruzione viene finanziata dagli Americani grazie al programma UNRA. La società, alla fine della guerra, cambia perché vuole dimenticare tutto l’orrore a cui ha assistito.
I partiti politici devono costruire un nuovo stato perché devono traghettare la popolazione da un regime fascista ad un regime democratico. La Democrazia Cristiana vuole realizzare l’unità politica dei cattolici. In esso militano De Gasperi e Fanfani. Il Partito Comunista, guidato da Togliatti, vuole una democrazia progressiva. Anche il Partito d’Azione, guidato da Giannini, contribuisce alla formazione del nuovo stato democratico.
Il primo governo post-fascista è il governo Parri (giugno 1945), che nasce dalla collaborazione di tutti i partiti del CLN. Esso, però, dura poco. Si forma così il primo governo De Gasperi che deve affrontare il problema istituzionale. Si decide di attuare un referendum popolare, in modo tale che sarebbero stati i cittadini a scegliere tra monarchia e repubblica. Alla vigilia del voto del 2 giugno 1946, Vittorio Emanuele III abdica e passa i poteri al figlio Umberto II. Nelle elezioni del 2 giugno, vince la repubblica e Umberto II lascia l’Italia e va in esilio. Escono vincitori delle elezioni anche la DC e il PC. Si nomina anche la commissione che deve redigere la nuova Costituzione. La Costituzione entra in vigore il 1 gennaio 1948 ed è in vigore ancora oggi. L’appunto spiega le caratteristiche fondamentali della Costituzione.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in filologia letterature e storia dell'antichità
SSD:
A.A.: 2007-2008

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher pianeti2002 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia contemporanea e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Piva Francesco.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Storia contemporanea

Storia contemporanea - le donne al voto nel 1946
Appunto
Storia contemporanea - l'urbanizzazione
Appunto
Storia contemporanea - la seconda industrializzazione in Italia
Appunto
Storia contemporanea - la società di massa
Appunto