Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Complementi - Predicativo del soggetto, Predicativo oggetto

Appunto con la definizione del complemento, dei verbi copulativi, del loro uso ed esempi del predicativo dell'oggetto e del soggetto

E io lo dico a Skuola.net
Predicativo del soggetto e dell’oggetto

Il predicativo è un complemento diretto formato da un aggettivo o un nome che si trova solo in presenza di un verbo copulativo.
Sono copulativi quei verbi che non hanno un significato autonomo e che lo acquistano solo se sono seguiti da un aggettivo o da un sostantivo.
I verbi copulativi sono divisibili in quattro categorie:
appellativi: chiamare, soprannominare, dire………
elettivi: nominare, eleggere, creare…..
estimativi: giudicare, credere, ritenere…………
effettivi: fare, rendere, diventare…..
Tutti questi verbi, per essere copulativi, devono essere usati alla forma passiva.
Un altro gruppo di verbi che si possono considerare copulativi sono alcuni verbi intransitivi come nascere, morire, vivere.
Il predicativo del soggetto è quel nome o aggettivo che, in presenza di un verbo copulativo, si riferisce al soggetto e completa il senso del predicato.
Il predicativo dell’oggetto è quel nome o aggettivo che, in presenza di un verbo copulativo, si riferisce al complemento oggetto e completa il senso del predicato.
Si vedano i seguenti esempi:
Nella frase: Attila era chiamato il Flagello di Dio
Avremo:
Attila: SOGGETTO
Era chiamato: PREDICATO VERBALE
Il Flagello di Dio: PREDICATIVO DEL SOGGETTO (perche' si riferisce ad Attila, che e', appunto, il soggetto)

Mentre in: Gli studenti hanno eletto Giorgio rappresentante
Avremo:
Gli studenti: SOGGETTO
Hanno eletto: PREDICATO VERBALE
Giorgio: COMPLEMENTO OGGETTO
Rappresentante: PREDICATIVO DELL'OGGETTO (perche' si riferisce a Giorgio che e' appunto il complemento oggetto)
Registrati via email