Malta, l’isola del 2014: scopri come raggiungerla

francesca_fortini
Di francesca_fortini

 Malta, isola del 2014: scopri come raggiungerla

A pochi chilometri dalla nostra Sicilia, tra le onde del Mar Mediterraneo, un’altra isola, finora forse ancora troppo poco conosciuta, inizia ad imporsi prepotentemente tra le mete turistiche preferite degli italiani, grazie allo splendore delle sue coste e al suo mare cristallino, ma anche alle sue profonde e ricche radici storiche e culturali. Parliamo di Malta, piccola perla mediterranea, che insieme alle isole di Gozo e Comino compone l’arcipelago delle isole Calipsee. Bellezza, tradizione e tanto divertimento sono gli ingredienti che le hanno permesso di spodestare, nel cuore dei più e soprattutto dei ragazzi, mete turistiche più inflazionate, tra le quali le isole spagnole, la nostra Sardegna e la Grecia tutta. Ma quali sono e quanto costano i mezzi di trasporto a disposizione per raggiungere questo piccolo porto felice partendo dall’Italia? Ecco le possibili alternative, per tutte le tasche e tutti i gusti.

L’AEREO, PRIMA SCELTA – In fatto di comodità e velocità nessun mezzo di trasporto, ormai, può battere l’aereo. Da quando, poi, hanno preso piede anche le compagnie low cost, la sfida è praticamente inesistente. Dall’Italia, le compagnie aeree che fanno rotta su Malta sono numerose,a partire da quelle di bandiera, Alitalia e Air Malta, con voli diretti tutti i giorni. Ma anche l’Air France, la Brusselles Airlines, la British Airways solo per citarne alcune delle più famose: ovviamente, in questi casi, i voli sono limitati e generalmente molto costosi. Volendo risparmiare, invece, ci si può affidare alle economiche e minimali low cost: Ryanair, EasyJet, Vueling. L’unica pecca, in questo caso, sta nel fatto che queste compagnie spesso non prevedono voli per Malta da tutti gli aeroporti italiani e bisogna quindi impegnarsi in una preventiva ricerca dello scalo di partenza più vicino alle proprie esigenze.

L’AEROPORTO DI MALTA – Se, dunque, si sceglie di affrontare il viaggio in aereo, si arriva a destinazione con circa un’ora e mezza di volo (ovviamente il tempo aumenta o diminuisce a seconda dell’aeroporto di partenza) e si atterra nell’unico aeroporto di tutto l’arcipelago, l’Aeroporto Internazionale di Malta, a Luqa. Da qui, sono solo 8 i km che dividono dalla Capitale, La Valletta, facilmente raggiungibile attraverso un servizio di bus shuttle che costa all’incirca 8 euro a persona. Ancor più economico, invece, il trasporto pubblico locale: appena fuori l’aeroporto, infatti, si possono trovare numerosi bus che permettono di raggiungere qualsiasi zona dell’isola con un biglietto da 1,50 euro. Per i più pigri, invece, c’è sempre il taxi, ma il prezzo sale a circa 25 euro a tratta.

OPPURE LA NAVE – Per tutti coloro che hanno paura dell’aereo o preferissero portare con sé la propria macchina senza dover mettere in conto anche la spesa di un noleggio, un’altra alternativa per raggiungere Malta è la nave. Le cose però, a questo punto, si fanno più complicate. Il viaggio in nave, infatti, oltre ad essere ovviamente più lungo, è anche spesso più limitato in termini di date e orari. Inoltre, non tutti i porti italiani prevedono rotte verso i lidi maltesi. Dalla Sicilia si arriva a Malta partendo dal porto di Catania e da altri approdi nella parte meridionale della nostra isola. Il viaggio dura circa 4 ore, a meno che non si scelga il catamarano, che impiega circa un’ora e mezza e parte dal porto di Pozzallo. Giorni di partenza ed orari, però, sono ovviamente limitati ed è quindi importante consultare le pagine web delle compagnie navali. In alternativa, si può scegliere di imbarcarsi a Genova o a Salerno, allungando i tempi di percorrenza. Ad abbassarsi, invece, i costi: i viaggi in nave, infatti, possono costare molto poco, se si è bravi a scegliere le giuste combinazioni di orari e porto.

Francesca Fortini

Commenti
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità
Skuola | TV
Quanti MEGA ci sono in un GIGA? - Le Reazioni della gente comune

Quanti MEGA ci sono in un GIGA? Abbiamo fatto questa domanda ad alcuni ragazzi, le risposte sono davvero IMBARAZZANTI!

25 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta