pser di pser
Ominide 5819 punti

I VANTAGGI DELLA PACE

INIZIO: Ην δε την ειρηνην ποιησωμεθα, και τοιουτους ημας αυτους...
FINE: Διακειμενους ωσπερ χρη τους ως αληθως συμμαχους και φιλους οντας.
Se faremo la pace e renderemo noi stessi tali come i comuni trattati prescrivono, abiteremo la città con grande sicurezza, liberandoci dalla guerra, dai pericoli e dal disordine, per il quale ora ci opponiamo gli uni gli altri, cresceremo ogni singolo giorno in abbondanza, da una parte esenti dai tributi, dall’obbligo all’armamento delle triremi e degli altri servizi riguardanti la guerra, dall’altra coltivando la terra senza timore e navigando per mare e intraprendendo le altre attività che ora abbiamo tralasciato per la guerra. Osserveremo da una parte la città raddoppiata oppure che prende le rendite, dall’altra piena di mercanti, di stranieri e meteci, dei quali era ora stata privata. Al massimo avremo tutti gli uomini alleati non usando la forza ma persuadendoli, né noi accogliendoli in sicurezza per la nostra forza né allontanandoli dal pericolo, ma trovandoci in una tale condizione che bisognerà accogliere coloro che sono veramente alleati e nemici.

Hai bisogno di aiuto in Versioni del Mese?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email