pser di pser
Ominide 5819 punti

I trenta tiranni e le decisioni della rinata democrazia

INIZIO: Μηδαμως, ο ανδρες δικασται, προς θεων Ολυμπιων, μητε τεχνη μητε μηχανη...
FINE: επειτα τοις πασιν ανθρωποις δοξετε δικαια και οσια ψηφισσθαι.

In nessun modo, o giudici, in nome degli dei dell’Olimpo, non condannerete a morte né con la vostra abilità né con qualche stratagemma quegli uomini che, facendovi molte cose gradite, per questo morirono per mano dei Trenta e di Agorato; ricordandovi dunque di quelle cose spaventose, sia di quelle pubbliche verso la città sia quelle private, quanto accadde a ciascuno dopo che quegli uomini morirono, vi impegnerete a punire il colpevole di queste azioni. E inoltre bisogna che voi votiate il contrario di quello deciso dai Trenta: i Trenta dunque condannarono a morte questi uomini che erano vostri amici (bisogna che voi li assolviate). Assolsero Agorato (che bisogna condannare). Qualora dunque voi decidiate il contrario di ciò che decisero i Trenta, dapprima non diventerete come coloro che votano come i loro più acerrimi nemici, in seguito sarete coloro che hanno vendicato i vostri stessi amici, poi mostrerete a tutti gli uomini che avrete deciso le cose giuste e lecite.

Hai bisogno di aiuto in Versioni del Mese?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email