Che materia stai cercando?

Blockchain - Realizzazione di una biblioteca digitale distribuita su piattaforma Ethereum

Dopo la crisi finanziaria globale del 2008 si erano impiantate paure e ossessioni diffuse, pertanto sono stati intensificati gli sforzi per corroborare le attività bancarie ed economiche. 

I regolatori di tutto il mondo hanno costantemente applicato leggi sempre più rigide sulle attività finanziarie. Tuttavia si è dimostrato come normative più rigide non rendano il mondo finanziario un posto... Vedi di più

Materia di Metodi per il ritrovamento dell’informazione relatore Prof. P. Basile

Anteprima

PAGINE

88

PESO

5.12 MB

PUBBLICATO

9 mesi fa


DESCRIZIONE TESI

Dopo la crisi finanziaria globale del 2008 si erano impiantate paure e ossessioni diffuse, pertanto sono stati intensificati gli sforzi per corroborare le attività bancarie ed economiche. 

I regolatori di tutto il mondo hanno costantemente applicato leggi sempre più rigide sulle attività finanziarie. Tuttavia si è dimostrato come normative più rigide non rendano il mondo finanziario un posto più sicuro, ma al contrario, mettano in luce una mancanza di fiducia che ha ostacolato il commercio internazionale e la crescita economica, specialmente per le economie emergenti. Ciò infatti contrasta con l’obiettivo comune del commercio internazionale che è basato su cooperazione e sinergia, al fine di promuovere valori per i clienti, per il sistema di pagamento e per lo sviluppo della società. 
 È a questo punto che in un momento di massima sfiducia verso le istituzioni bancarie, ha preso piede un sistema che sulla fiducia impernia il suo funzionamento: l’avvento della blockchain.[1]
Il primo lavoro su una blockchain crittografata, seppure centralizzata, fu pubblicato nel 1991 da Stuart Haber e W.Scott Stornetta. Con la prospettiva di un futuro in cui qualsiasi documento (testo, audio, foto e video) è in formato digitale su supporti facilmente manomissibili, i due sollevarono il problema del certificare la data di creazione o di modifica di documenti digitali. 

Haber e Stornetta proposero procedure computazionali per il timestamp digitale dei documenti basato su hash, in modo da eliminare back-date e forward-date anche in caso di un eventuale collusione del servizio di timestamping.[2]

Nel 1992 i due, affiancati da Dave Bayer, apportarono dei miglioramenti in termini di efficienza al precedente manufatto riducendo lo spazio di archiviazione e le risorse di calcolo necessarie per convalidare un determinato certificato.[3]

La prima blockchain distribuita fu concettualizzata nell’Ottobre del 2008 per la criptovaluta Bitcoin da colui che prende lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, la cui identità è sempre rimasta nell’ombra, non si sa per certo se sia un lui, una lei o un collettivo. Gli obbiettivi di sviluppo erano quelli di permettere alle persone escluse dall’attuale sistema valutario di poter entrare in possesso di un deposito monetario affidabile e sicuro.[4] Secondo il parere di diversi studiosi la blockchain ha anche il potenziale per risolvere il problema della disuguaglianza sociale e modificare il modo in cui la ricchezza è ripartita.
..


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in informatica
SSD:
Università: Bari - Uniba
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher walterhz17 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Metodi per il ritrovamento dell’informazione e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bari - Uniba o del prof Basile Pierpaolo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!