Che materia stai cercando?

Note di storia moderna

Appunti di Storia moderna basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni della prof.ssa Fosi dell’università degli Studi Gabriele D'Annunzio - Unich, Facoltà di Lettere e filosofia, Corso di laurea in lettere moderne. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Storia moderna docente Prof. I. Fosi

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

4

Note importanti

STORIA MODERNA Prof.ssa Fosi 4

“SOLA GRATIA”: salvezza è dono gratuito dato da Dio, l’uomo può solo

• comportarsi bene per essere COLPITO dalla grazia essa è

IMPERSCRUTABILE, ci si può arrivare oppure no

“SOLA FIDE”: uomo ha fede ed è potenziata attraverso, per esempio, le

• nuove opere esse servono, ma non sono sufficienti a salvarsi

Fattori critica luterana:

 Popolazione bassa e analfabeta non intendono il latino, ascoltano prediche,

• facendo quanto detto dal parroco

Rafforzamento clero: porta a varie tassazioni e difesa dei territori, che

• riguardavano tutta Europa cristiana Chiesa si sosteneva attraverso pagamento

delle decime e la nascita delle indulgenze: tutto ciò porta alla TEOLOGIA

DELLE OPERE. Facendo buone opere, si guadagnano indulgenze, attraverso

il tesoro fatto dai Santi che aiutano l’anima purgante ad andare in Paradiso.

Tramite elemosine, si faceva del bene e si permetteva la purificazione per

andare in Paradiso

Lutero: va tenuto presente nella situazione della Germania dell’epoca come entità

 geografica (Sacro Romano Impero) sua idea di uomo PECCATORE: condizionato

da natura negativa, non è libero e ha bisogno di scoprire se può SALVARSI. Ciò

porta ad una immagine NEGATIVA della natura umana: uomo non è libero perché

segnato dal peccato originale

Tesi luterane:

 Critica alle indulgenze Papa: non pu ò rimettere le colpe, non può assolvere

• dai peccati solo Dio ha questo potere

Critica alla fiscalità pontificia: insofferenza verso la fiscalità il prelievo

• fiscale della Chiesa era molto forte

Critica al potere pontificio, all’intermediazione della Chiesa

• Critica all’impossibilità dell’uomo a salvarsi da solo

In questo periodo siamo in un periodo culturalmente forte (Rinascimento) e forte

drenaggio di risorse per rendere Roma capitale della cristianità

Lutero: anni 1524­1525 scoppio guerra contadini del sud della Germania contro i

 signori feudatari: inizialmente Lutero appoggia i contadini (giusta rivendicazione,

godere dei beni in maniera equa), ma quando cominciano ad usare la forza, invita i

Principi a sterminarli. CAPOVOLGIMENTO: Lutero ha idea precida del potere si

divide in due parti:

Città celeste (potere divino)

• 5

Note importanti

STORIA MODERNA Prof.ssa Fosi 5

Città terrena (potere sovrano) potere politico dato da Dio, deve mantenere

• certo ordine e uomo deve obbedire a questo potere politico e chi si ribella deve

essere sterminato

Riforma Protestante: coincide con le guerre d’Italia sacco di Roma (1527) da

 parte dei Lanzichenecchi (soldati svizzeri assoldati dall’Impero). Saccheggiarono

violentemente Roma sacco di Roma ebbe significato simbolico molto forte: erano

luterani. L’interpretazione fu che il Papa era rappresentato come l’anticristo della

Roma Babilonia, vinto dai luterani

Anglicani: riforma Protestante diventa un appiglio per liberarsi dall’autorità papale

 Enrico VIII era stato visto come “defensor fidei” contro eresia luterana. In Inghilterra

e tutta UK c’è stato un grosso sviluppo del monachesimo: abbazie avevano

grandissimi possedimenti messi a disposizione del popolo che pagava una

piccolissima somma ai monaci. Col rafforzarsi della monarchia Tudor, viene a crearsi

una nobiltà più ferrata e una burocrazia capillare. Grandi abbazie e vasti territori

appartenenti alla Chiesa vengono acquisiti dal re con l’Atto di Supremazia. I cattolici

erano malvisti in Inghilterra per via della DOPPIA FEDELTÀ: un buon cattolico

inglese dovrebbe essere fedele al Papa e al re.

Concilio di Trento: suddiviso in varie fasi:

 Fase DOGMATICA: ristabilisce la validità di tutti i sacramenti (sette), il

• principio di transustanziazione nella Messa e il valore e la validità della

Chiesa come intermediaria e interprete delle scritture

Fase RIFORMATRICE: riforma cattolica: cambiamento strutturale

• nell’organizzazione ecclesiastica.

I vescovi dovevano andare nelle loro diocesi, visitarle ogni anno, fare

recensioni e obbligati ad andare a Roma per fare un rapporto completo sulla

diocesi questa obbligatoriet à della residenza dei vescovi è solo teorica, ma

spesso non veniva rispettata in quanto i vescovi avevano anche incarichi

diplomatici.

I sacerdoti, per diventarlo, bisognava fare un percorso di studi lungo e arduo,

attraverso seminari.

Introduzione della riforma del matrimonio “pubblicizzato” dalla Parrocchia

della Chiesa della ragazza e cerimoniato alla presenza di 2 testimoni. Il

parroco assiste, ma non è un attore del matrimonio, si limita a benedire e a

registrare: il vincolo è INDISCINDIBILE (contrasto con dottrina luterana in

cui vincolo si poteva sciogliere e matrimonio non era un sacramento)

Si ribadisce la confessione come un sacramento e la capacità­autorità di chi

confessa, di assolvere dai peccati si ribadisce l’intermediarit à della Chiesa e

6

Note importanti

STORIA MODERNA Prof.ssa Fosi 6

la Sua necessaria presenza (nel mondo protestante, il pastore è uno psicologo,

non c’è un colloquio separato, ma si va a chiedere consiglio.

Confessione: è uno strumento di persuasione, ha funziona comportamentale (si

 definiscono pratiche e comportamenti) ed è una forma di DISCIPLINAMENTO

SOCIALE pratica attuata dalla Chiesa sui fedeli, attraverso controllo loro

comportamenti, tramite legame stretto con istituzioni statali i cui principi portavano

aiuto alle Chiese (connubio RELIGIONE­POLITICA e mantenimento ordine sociale

e morale)

Conquistadores: avevano idea aristotelica secondo la quale ci sono popoli inferiori

 da sottomettere, giustificando la brutalità e la schiavitù

Aspetti Controriforma in Italia: repressione minoranza religiosa, come Valdesi

 appoggio dei principi. Altra minoranza erano gli Ebrei, la cui presenza era massiccia

dopo l’espulsione dalla Spagna l’Inquisizione si rivolgeva contro cristiani accusati

di eresia (ebrei non sono sotto questa accusa), mentre si accusava gli Ebrei convertiti

al cristianesimo apparentemente di CRIPTOGIUDAISMO (accusati da Inquisizione).

Da un alto si riconosceva la radice comune con Ebrei, ma incise l’accusa di

DEICIDIO, il fatto di aver ucciso il figlio di Dio nel Medioevo si rafforza questa

seconda immagine negativa e, a causa del divieto per i cristiani di possedere ingente

somma di interessi sulle ricchezze, l’idea di maneggiare denaro e dedicarsi al

commercio si sposta sugli Ebrei (esercitavano tuttavia un commercio ristretto)

Seicento: emblema storiografia italiana visto come secolo di crisi, momento

 peggiore italiano, segnata da Inquisizione, oscurantismo religioso, peste, guerre e

sottomissione spagnola.

Interpretazione marxista ‘600:

 crisi feudalesimo che portava a serie di rivolte, viste come anticipazione della

• rivoluzione francese strutture societ à di tipo feudale vengono messe in crisi:

ciò avrebbe portato all’età delle rivoluzioni e alla borghesia.

Momento di passaggio

• Rivoluzione parlamento borghese rivolte borghesi contro assolutismo

Parlamento inglese:

 Al parlamento potevano essere eletti solo coloro che avevano una certa rendita,

• eletto con funzione elettiva, censitaria e rappresentativa (a differenza degli

Stati Generali che erano una rappresentanza di ceti, eletti solo dal proprio

ceto)

Aveva i suoi eletti su base censitaria, come la piccola nobiltà

Rivolte: qualcosa di temporaneo, che emerge in un momento in cui si colpisce una

 parte della società. Non sorgono per andare avanti, ma per recuperare privilegi che

7

Note importanti

STORIA MODERNA Prof.ssa Fosi 7

vengono depauperati dai rivoltosi: si vuole ritornare al passato, mentre le rivoluzioni

guardano avanti, a qualcosa di diverso dal precedente. Spesso alle rivolte mancano:

Un capo (leader), rivolte spesso circoscritte, nascono localizzate

• Mancanza di un’IDEA di fondo, espressa a sua volta da un capo rivoluzioni

• hanno sempre un’ideologia e un capo, che guida inizialmente una rivoluzione

e guidato da un’idea

Monarchie assolute: devono affrontare vari problemi:

 Uniformità religiosa

• Problema finanziario dovuto a guerre

• Rivolte all’interno del territorio

• Controriforma, cultura controllata da organi di stampa

• Pensiero scientifico: frenato dove è maggiore attività censoria ha inizio dal

• ‘600

Sviluppo di applicazione della scienza che porta a rivoluzione industriale del

• ‘700

Sviluppo commercio schiavitù

Rivoluzione industriale:

 Qualcosa che cambia radicalmente e improvvisamente con il passato con

• proiezione verso il futuro

Inghilterra: importanza incameramento dei beni ecclesiastici da parte del

• sovrano per rivenderli a proprietari agiati la nobilt à inglese media non

disdegnava di commerciare e intraprendeva viaggi. Questa piccola nobiltà

(gentry) aveva fatto numerose ricchezze tramite commerci

Divario religione­politica: prima l’uniformità religiosa era di sostegno per la

 potenza dello Stato, le minoranze cacciate e non c’è più stretta unione o convergenza

Fase pre­illuminismo: Paul Hazard, “Crisi della coscienza Europea” mostrava

 come a fine ‘600 ci furono le prime scaturigini dell’Illuminismo e le premesse

andavano riprese dal progresso scientifico che era già stato dapprima formulato e

andava a staccare politica­religione, sosta di distaccamento dello Stato da religione

Tolleranza: Spinoza scrive il “Trattato teologico­politico”, analizzando aspetti delle

 sacre scritture alla luce della rivoluzione scientifica e cerca di spiegare, tramite

razionalità scienza, interpretazione Sacre Scritture nell’Olanda del ‘600 il discorso

di tolleranza religiosa era stato messo in pratica, non c’era censura o inquisizione.

Spinoza ci porta a dire che la spiegazione razionale, su cui si basa l’evoluzione del

pensiero scientifico, è applicato anche ai testi sacri. Quando il pensiero scientifico si

fa strada, dicono che ESPERIENZA può verificare veridicità di una cosa, non

8

Note importanti

STORIA MODERNA Prof.ssa Fosi 8

assioma porta a conseguenza di tutto ci ò che è rivelato, dogmatico, a sostenere la

religione e il miracolo.

Critica di Spinoza: calare pensiero scientifico sulle sacre scritture queste premesse

 illuministiche e razionali sono importanti per la diffusione dell’idea di tolleranza,

eliminare censura sul PENSIERO e COSCIENZA dell’uomo

Riforme ‘700: riformismo illuminato Austria:

 Incameramento proprietà ecclesiastica

• Ordini religiosi aboliti che non sono UTILI per la società: mantenuti quelli che

• possono agire per il bene della società e con funzione sociale

Miglioramento amministrazione territorio rivoluzione industriale comporta

• cambiamento di competenze: dipendenti devono essere tecnici, portando a

potenziamento di scuole con incidenza tecnico­pratica

Conoscenza delle ricchezze attraverso CATASTO (=censimento proprietà

• immobiliari che porta a tassare di più chi possiede) per tassazione più

adeguata

“CONOSCERE PER GOVERNARE: importanza hanno le scuole, i catasti, la

• costruzione di infrastrutture (come strade nuove perché cambia il sistema di

viaggio), nascita di personale addetto a cose pratiche e funzionali

educazione era diretta dallo Stato: togliere a Chiesa monopolio ISTRUZIONE

Scuole statali: tecniche, preparano amministratori e burocrati di Stato

Storia ‘700: progredisce in senso lineare idea di PROGRESSO, non con un fine al

 quale arrivare, ma eventi procedono indipendentemente dalla volontà divina. Ciò

presuppone idea POSITIVA di storia: si superano le decadenze­crisi, si va avanti

storia liberata dalla presenza di finalità religiosa. L’idea non nasce dal nulla, ma da

riflessioni che nascono dal prendere atto del mutamento della SOCIETÀ (come

rivoluzione industriale, progresso tecnico per il benessere dell’uomo. Si verificano

condizioni come:

Crescita della popolazione

• Scomparsa delle epidemie mondiali

• Miglioramento delle condizioni di vita

• Progressi nella medicina

• Conoscenza più approfondita della natura FISIOCRAZIA: valorizzazione

• dell’agricoltura, ritorno a considerare diversamente natura e a usarla per

l’uomo. La natura offre possibilità di sfruttamento più RAZIONALE: messa a

coltura di territori paludosi, si arriva all’ abbassamento tasse doganali e

LIBERALIZZAZIONE MERCATI (in quanto, andando a produrre più grano,

9

Note importanti

STORIA MODERNA Prof.ssa Fosi 9

non si riesce a commerciarlo, non c’è possibilità di tratte beneficio dalla

natura)

Illuminismo giuridico: critica a pensiero inquisitorio in cui chi compare al

• giudice (ex officio) chiama davanti a sé la persona che deve cercare di

discolpare la propria innocenza il costituto è ritenuto INNOCENTE

inizialmente

Beccaria:

 Diritto non a portata di persone poco colte

• Critica tortura non pu ò essere prova massima della colpevolezza: sistema

• che da prove, come nei processi di stregoneria, falsate

Critica a pena di morte: nel sistema antico regime ha funzione EDUCATIVA

• deve essere quanto più forte, quanto più il crimine è grave (sorta di spettacolo

pubblico) Confuta:

efficacia educativa della pena è limitata

• orrore: limitato a certo momento, passa subito e rimosso dalla mente

• La pena di morte deve esserci solo quando la morte di una persona

• salva lo Stato o una comunità

Propone pean che comprensi società del danno arrecato dal

• criminale compemnso di quello che lui ha tolto alla societ à per

impiegarlo nei lavori questa è la pena, per beccaria,

RIEDUCATIVA per la persona

Concetto di OTTIMISMO: uomo può essere educato

• Sistemazione leggi: opera di catalogazione, che porta a

• sistematizzazione di essa leggi chiare e applicate da giudici idea

che RAGIONE (interpretazione razionale della norma) porti a

giustizia GIUSTA. La SITEMATIZZAZIONE porta alla

CODIFICAZIONE, i cui codici dovevano racchiudere in un

contenitore razionale e chiaro tutto quello che riguarda un certo

argomento

Fiducia nel GIUDICE: se uno ha una norma certa, la applica ma

• manca INTERPRETAZIONE NORMA: la fiducia nel giudice fa

venir meno l’interpretazione e considerare tutti i casi secondo cui la

norma va applicata


PAGINE

15

PESO

59.31 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lettere moderne
SSD:
Docente: Fosi Irene
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher sergiomucci di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia moderna e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Gabriele D'Annunzio - Unich o del prof Fosi Irene.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Storia moderna

Riassunto Storia moderna, libro consigliato "L'inquisizione spagnola" + Date & Eventi + Opere celebri & Autori
Appunto
Temi e problemi del modulo istituzionale di Storia Moderna
Appunto
Lezione sulla world history II
Appunto
Lezione sulla world history I
Appunto