Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

• La forza degli ossiacidi aumenta con l’aumentare della elettronegatività

dell’atomo centrale (C, P, S, Cl). Con l’aumentare della elettronegatività

dell’atomo centrale gli elettroni del legame O-H si spostano maggiormente

verso l’O aumentando la polarità del legame e quindi la facilità con cui il

protone può essere dissociato. Infatti tanto maggiore è l’entità della

separazione di cariche sul legame O-H tanto più facile sarà che l’H

parzialmente positivo venga attratto da una base rompendo il legame.

• La forza degli ossiacidi aumenta con l’aumentare del numero di atomi di O

legati all’atomo centrale (cioè aumenta all’aumentare del numero di

ossidazione.) L’aumento del numero di atomi di O favorisce la stabilizzazione

per risonanza dell’anione che si genera allorché l’acido dissocia un protone

(vedere la serie degli ossiacidi contenenti Cl ).

Idracidi. Derivano dalla combinazione di elementi non metallici (alogeni e zolfo)

con l’drogeno, es. HF, H S. la nomenclatura IUPAC considera il non metallo (più

2

elettronegativo dell’idrogeno) come anione e quindi prevede che al nome del non

metallo venga aggiunta la desinenza –uro. Quindi l’acido cloridrico (HCl) si

chiama cloruro di idrogeno e l’ acido solfidrico (H S) solfuro di diidrogeno.

2

• HF fluoruro di idrogeno acido fluoridrico

• HCl cloruro di idrogeno acido cloridrico

• HBr bromuro di idrogeno acido bromidrico

• HI ioduro di idrogeno acido iodidirco

H S solfuro di idrogeno acido solfidrico

• 2

• HCN cianuro di idrogeno acido cianidrico

SALI

Derivano dalla reazione di un acido con un idrossido. Nei sali uno o più atomi

di idrogeno dell’acido sono sostituiti da cationi (metallici).

2HNO + Ca(OH) Ca(NO ) + 2H O

3 2 3 2 2

• Si definiscono sali neutri quelli nei quali gli atomi di idrogeno sono stati

completamente sostituiti da metalli

Ca(NO ) ; Ca (PO )

3 2 3 4 2

• Si definiscono sali acidi quelli nei quali la sostituzione degli atomi di idrogeno

è stata parziale. Na HPO

2 4

Na SO solfato (VI) di sodio solfato di sodio

• 2 4

Na SO solfato (IV) di sodio solfito di sodio

• 2 3

Al(NO ) trisnitrato (III) di alluminio nitrito dl alluminio

• 2 3

Ca(NO ) bisnitrato (V) di calcio nitrato di calcio

• 3 2

Ca (PO ) bisfosfato (V) di calcio fosfato di calcio

• 3 4 2

CaHPO idrogenofosfato (V) di calcio monoidrogenofosfato di calcio

• 4

Na S solfuro di disodio solfuro di sodio

• 2

• NaHS idrogenosolfuro di sodio idrogenosolfuro di sodio

• NaCl

AlCl tricloruro di alluminio cloruro di alluminio

• 3

IONI POLIATOMICI

Sono costituiti da più di due elementi e contengono gruppi di atomi legati

covalentemente.


PAGINE

12

PESO

54.04 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Chimica inorganica sui seguenti argomenti: composti di elementi combinati con ossigeno, ossidi, acidi, anidridi e loro differenze, gli idrossidi, gli ossiacidi e gli idracidi, i sali, gli ioni poliatomici, i perossidi e i superossidi (definizioni, tabelle e formule chimiche).


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in chimica
SSD:
Università: Messina - Unime
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher cecilialll di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Chimica inorganica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Messina - Unime o del prof Bruno Giuseppe.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Chimica inorganica

Chimica inorganica - elementi chimici
Appunto
Chimica inorganica - forze di attrazione e repulsione in una coppia di atomi
Appunto
Chimica inorganica - disposizione della massa molecolare nelle sostanze
Appunto
Chimica generale - nozioni
Appunto