Che materia stai cercando?

Appunti di Neuroscienze, lezione1 del corso sul cervello e sulle cellule cerebrali

Appunti presi durante la lezione sul cervello e sulle cellule neuronali. Questi appunti sono completi e ordinati con aggiunta di immagini esplicative basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Sacchetti dell’università degli Studi di Torino - Unito. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Neuroscienze docente Prof. B. Sacchetti

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Neuroscienze lezione 1

INTRODUZIONE

Il sistema nervoso riceve informazioni e le traduce in un codice neurale (variazioni di correnti

elettriche) che permette alle stesse di essere elaborate dai neuroni. Il SN è un interfaccia verso il

mondo esterno e svolge molte funzioni, precisamente:

• Ricevere informazioni

• Elaborare informazioni

• Paragonare queste informazioni con quelle già conosciute

• Mettere in pratica le decisioni prese, agire sul mondo esterno.

LO SVILUPPO DEL CERVELLO

Invertebrati

Sono le forme più semplici di vita. Erano all’inizio esseri unicellulari, poi si sono evoluti quelli

pluricellulari, come le spugne. Nelle spugne mancano le cellule nervose, che compaiono invece

nelle meduse. Queste cellule nervose svolgono funzioni fondamentali per la sopravvivenza come

trovare cibo e percepire la luce. Significa cioè ricevere informazioni dal mondo esterno. Sempre

nella medusa, le cellule nervose controllano il movimento per agire quindi sull’ambiente. Ecco

quindi che sono comparse le funzioni di base del sistema nervoso: percepire e agire. Nei

Plantelminti, o vermi piatti, si sono sviluppate cellule nervose che si aggregano insieme. I gangli

sono insiemi di neuroni che si specializzano in compiti precisi. Nelle meduse non erano

specializzate. I gangli inoltre tendevano ad aggregarsi nella parte anteriore del corpo (noi: cervello

in testa) e da li le cellule nervose si espandevano in tutto l organismo. Insetti: sono invertebrati

complessi perché hanno apparati specializzati x es il sistema visivo.

Vertebrati

Si forma l encefalo (parti diverse del cervello con funzioni diverse) più il midollo spinale. Cranio e

colonna vertebrale hanno una funzione protettiva. Non contano le dimensioni del cervello nelle

funzioni cerebrali: tanti animali infatti hanno il cervello più grosso di quello umano, che a sua volta

ha il cervello più grande di tanti altri animali. Il cervello dell'uomo è aumentato di grandezza perché

sono aumentate le funzioni del corpo. L’uomo ha il cervello più complesso, non il più grosso. È più

complesso perché riceve informazioni da miliardi di altre cellule. Inoltre nell'uomo c’è più

specializzazione delle funzioni.

IL CERVELLO UMANO

Il cervello è formato da neuroni e cellule gliali

Le cellule gliali

Sono il collante del sistema nervoso. C'è ne sono di vario tipo e con diverse funzioni. Queste

ultime sono:

sostenere il cervello; impalcatura che contiene i neuroni

• regolare metabolismo e attività dei neuroni

• pulire il cervello: distruggere gli scarti prodotti dai neuroni


PAGINE

4

PESO

107.56 KB

AUTORE

^Alice^

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Neuroscienze
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze e tecniche psicologiche
SSD:
Università: Torino - Unito
A.A.: 2016-2017

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher ^Alice^ di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Neuroscienze e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Torino - Unito o del prof Sacchetti Benedetto.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Neuroscienze

Domande Neuroscienze
Appunto
Appunti di neuroscienze utilissimi per studiare e per superare l'esame!
Appunto
Riassunto Neuroscienze
Appunto
Neuroscienze - prof. Sacchetti/Tamietto
Appunto