Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

MASCHILE E FEMMINILE - HERITIER

Autrice del libro “Maschile e femminile” è Francoise Heritier: etnologa, africanista

ed antropologa che affronta le idee ed i pensieri sulla differenza. Questi, infatti,

persistono tuttora ma ciò non deve portarci a pensare che ogni sforzo per eliminare

questa disparità sia destinato a fallire ma al contrario deve generare in noi la

convinzione che solo conoscendo la natura del nemico possiamo lottare meglio.

La differenza tra maschile e femminile è una questione che sul piano sociale si pone

alla base sia del pensiero tradizionale che scientifico. Il discorso aristotelico oppone il

maschile al femminile come rispettivamente caldo e freddo, animato e inerte. Ma la

persistenza di questi schemi categorici di opposizione si nota anche in tempi più

recenti, come nel 18° o 19° secolo, quando in un’edizione dell’enciclopedia

universale, la fecondazione, l’incontro tra ovulo e spermatozoo, è presentata come

l’incontro di una materia inerte, l’ovulo, con un principio attivo, lo spermatozoo.

Sebbene i funzionamenti dei vari gruppi sociali siano diverse, la dominanza sociale

del principio maschile è un fatto di osservazione generale.

Aristotele spiega la debolezza insita nella costituzione femminile con l’umidità e la

freddezza provocate dalla perdita di sostanza sanguigna che le donne subiscono

regolarmente. Gli uomini invece perdono sangue solo volutamente, cioè in occasioni

che loro stessi hanno cercato come guerra o caccia. la perdita di sostanza non tocca

dunque gli individui allo stesso modo.

Nel pensiero Samo è fondamentale la categoria dualistica che oppone il caldo e il

freddo. Al freddo è associata l’umidità, al caldo è associato il secco. L’equilibrio del

mondo consiste nell’armonioso bilanciarsi di questi due elementi.

Alla nozione di caldo si associa,però,inevitabilmente,quella di pericolo. La nozione di

freddo è invece associata al concetto di prosperità, di bene, di pace. Secondo il

pensiero Samo uomo e donna dispongo di un’ “acqua del sesso” che si libera durante

i rapporti sessuali, ma solo quella dell’uomo ha potere fecondante. Quest’acqua

proviene dal midollo di tutte le ossa, dalle articolazioni e dalla colonna vertebrale. Lo

sperma poi si trasforma in sangue nel corpo della donna e penetra nel bambino in

modo da fornirgli tutto il sangue necessario alla vita.

L’uomo sterile è quello di il cui pene è morto, cioè che non produce sperma. Tuttavia

la sterilità dell’uomo non è riconosciuta e tutti i casi di infecondità sono imputati alle

donne, ma basta una sola gravidanza, anche abortita, a toglierle questa etichetta.

Infatti ciò che conferisce alla ragazza lo statuto di donna, non è né la perdita della

verginità né la maternità, ma il concepimento.

il sangue appartiene all’ambito del caldo. Quando un bambino nasce ha in sé un

eccesso di calore quindi è un essere fragile e in pericolo. Questo stato di vita sospesa

termina quando il sangue lo lascia per la prima volta: con le mestruazioni per la

donna e con l’acqua di sesso per l’uomo.

L’uomo è caldo perché produce incessantemente sangue, anche sottoforma di sperma.

La donna invece attraversa stati transitori di freddo e caldo. Ma appartiene alla

categoria del freddo perché perde regolarmente il suo sangue.

La gravidanza pone la donna in stato di calore in quanto essa conserva non solo il suo

sangue ma anche quello del coniuge. Il parto viene considerato come una brutale

perdita di calore, infatti dopo la nascita si cerca di fornirne artificialmente alla madre


ACQUISTATO

3 volte

PAGINE

4

PESO

21.90 KB

AUTORE

Sara F

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Antropologia Maschile e femminile Heritier. Nello specifico gli argomenti trattati sono i seguenti: La differenza tra maschile e femminile, Nel pensiero Samo è fondamentale la categoria dualistica, Nel trattato “Riproduzione degli animaliAristotele...


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze della formazione primaria
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Sara F di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Antropologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Suor Orsola Benincasa - Unisob o del prof Moro Elisabetta.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Antropologia

Antropologia
Appunto
Storia moderna - Riassunto esame
Dispensa
Storia moderna - Riassunto esame
Dispensa
Storia moderna - Riassunto esame
Dispensa