Graduatoria Veterinaria 2019 online: lista completa, date e scorrimenti

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
veterinaria

L’attesa è finita per i 7.780 candidati che lo scorso 4 settembre 2019 hanno affrontato il test d’ingresso per il corso di laurea in Veterinaria. Infatti oggi 1 ottobre sarà finalmente disponibile la tanto attesa graduatoria.
Ricordiamo che la competizione per entrare a Veterinaria è molto sentita, circa un ragazzo su 10 riuscirà ad entrare, i posti infatti sono davvero pochi, appena 759 su tutto il territorio nazionale.

Ma non disperate ora, se il vostro nome non è stato assegnato c’è ancora speranza per voi: le graduatorie avranno degli scorrimenti e degli aggiornamenti settimanali. Come fare per controllare la vostra graduatoria e gli scorrimenti? Tutte le informazioni che potrebbero servirvi sono contenute in questo articolo, raccolte come sempre da noi di Skuola.net in un breve ma completo recap su graduatorie, scorrimenti, punteggi e date utili.


Test Veterinaria 2019: le date da ricordare

Iniziamo con il ricordare che il test di Veterinaria è unico per tutte le aspiranti matricole, così come la graduatoria, solo una a livello nazionale. La prima graduatoria anonima è stata pubblicata online il 18 settembre sul sito di Universitaly, successivamente, il 27 settembre il sito ha dato l’opportunità ai candidati di visualizzare i propri punteggi, solo mediante il codice di riconoscimento individuale. Mentre oggi, il 1 ottobre sarà pubblicata la graduatoria vera e propria sul sito Universitaly, che stabilirà quanti saranno “assegnati” (cioè coloro che hanno ottenuto un posto nella facoltà di loro prima scelta) e potranno immatricolarsi - entro quattro giorni dall’uscita delle graduatorie -, e quanti saranno “prenotati” (cioè quelli che potranno decidere se immatricolarsi nell’università a loro assegnata o aspettare gli scorrimenti).
Gli idonei invece sono coloro che hanno totalizzato almeno 20 punti ma non hanno ottenuto uno dei posti disponibili, e potranno attendere gli scorrimenti della graduatoria, dal 9 ottobre.

Scorrimenti: Test Veterinaria 2019

Le graduatorie nazionali 2019 del test d’ingresso di veterinaria sono state pubblicate oggi, il 1 ottobre, ma esiste un’altra giornata da tenere a mente: il 9 ottobre 2019, data in cui ci sarà il primo scorrimento della graduatoria. Da quel momento in poi, il secondo avverrà il martedì successivo e così via fino alla fine dei posti in tutti gli atenei.
Gli scorrimenti di graduatoria sono estremamente importanti ed è essenziale seguire tutti gli aggiornamenti. Una domanda però viene spontanea: cosa vuol dire "scorrimento"? In poche parole, si forma una nuova graduatoria in base a chi ha rinunciato ad immatricolarsi, non ha confermato l'interesse ad iscriversi entro i termini stabiliti (e ha quindi perso il posto in graduatoria), e chi invece si è effettivamente immatricolato. In questo modo, si rimescolano le carte per chi era in attesa di entrare in posto utile o di accedere ad una sede migliore.


Test Veterinaria 2019: cos’è il punteggio minimo

Sapevate che esiste un punteggio minimo stabilito dal Miur nel decreto per il test d’ingresso di Veterinaria 2019 per entrare in graduatoria? Ebbene sì, esiste e per essere considerati idonei e giocarsi la partita, è necessario acquisire almeno 20 punti. Altrimenti, si è esclusi automaticamente. Ma questo sicuramente non basterà per sperare di farcela.
I posti di Veterinaria 2019 sono infatti, in totale, 759, quindi circa un candidato su 10 riuscirà ad entrare.
Il punteggio del test funziona in questo modo:
  • + 1.5 punti per ogni risposta corretta
  • - 0.4 punti per ogni risposta errata
  • 0 punti per ogni domanda senza risposta.

  • Considerando che nel test erano presenti 60 quesiti, il punteggio massimo ottenibile è quindi di 90 punti.

    Test Veterinaria 2019: quanti sono i posti disponibili

    Quello che fa più paura ai ragazzi che hanno già svolto il test di Veterinaria è la concorrenza: migliaia di aspiranti matricole si contendono quelli che sembrano solo una manciata di posti in confronto all'orda di candidati. I posti Veterinaria 2019 sono infatti, in totale, 759.

    Test di Veterinaria 2019: probabilità di passare

    Come già scritto, sono in concorso 759 posti totali. Peccato che, per questi corsi di laurea, abbiamo la bellezza di 7.780 candidati complessivi. Quindi, si può calcolare che entrerà circa 1 candidato su 10.

    I risultati, idonei, prenotati e assegnati: test Veterinaria 2019

    Gli studenti, una volta svolto il test di Veterinaria, se ottenuto un punteggio utile, verranno assegnati (o prenotati) ad un certo ateneo, in base alle preferenze espresse e al loro ordine. Dopodichè, verrà pubblicata la prima stesura della graduatoria. Se si risulterà assegnati bisognerà assolutamente immatricolarsi entro 4 giorni, pena la perdita del diritto di iscrizione. Se, invece, si risulterà prenotati, ci si potrà immatricolare sempre entro 4 giorni, ma se non lo si fa, non si perde il posto e si può scegliere, pertanto, di attendere il successivo aggiornamento della graduatoria. Entro 5 giorni dalla pubblicazione della graduatoria nazionale, tutti i candidati, ad eccezione di immatricolati e rinunciatari, hanno l'obbligo di confermare l'interesse all'immatricolazione sull'area riservata del sito Universitaly. Pena la decadenza dalla graduatoria.
    Potrebbe Interessarti
    ×
    Skuola | TV
    Non perdere la prossima puntata!

    Curioso di conoscere il prossimo ospite? Continua a seguirci

    9 dicembre 2019 ore 16:00

    Segui la diretta