Test Veterinaria 2019: come calcolare il risultato

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
test 2019 veterinaria: punteggio, risultati e graduatoria

Il 4 settembre 2019, 7.780 studenti hanno svolto il test 2019 a numero programmato per il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Veterinaria per contendersi solo 759 posti resi disponibili in tutta Italia per l’anno accademico 2019/20, prossimo alla partenza.
La prova, il cui inizio è fissato a livello nazionale alle ore 11:00, è composta da 60 quesiti a risposta multipla da completare in 100 minuti, analogamente al test di Medicina svoltosi ieri.
Le domande sono distribuite fra le varie materie nel seguente modo:
    • 12 quesiti di Cultura generale;
    • 10 quesiti di Ragionamento logico;
    • 16 quesiti di Biologia;
    • 16 quesiti di Chimica;
    • 6 quesiti di Fisica e Matematica.

Guarda anche:

Test Veterinaria 2019: come calcolare il punteggio

Una volta terminato il test, per tentare di indovinare il punteggio ottenuto è necessario conoscere i criteri che ne regolano il calcolo:
    1,5 punti per ogni risposta corretta;
    -0,4 punti per ogni risposta sbagliata;
    0 punti per ogni risposta non data.

Test Veterinaria 2019: i valori massimi e minimi del punteggio

Se le domande in tutto sono 60 e per ogni risposta corretta vengono assegnati 1,5 punti, significa che il punteggio massimo che si può totalizzare rispondendo correttamente a tutte le domande è pari a 90 punti. Se invece si ipotizza un esito estremo, sbagliando ogni domanda, il punteggio più basso che è possibile ottenere è pari a -24 punti.
La soglia minima per essere considerati idonei ed entrare in graduatoria è invece fissata a 20 punti, anche se l’idoneità non deve essere in alcun modo confusa con l’ammissione. Esiste infatti una graduatoria nazionale che grazie si successivi scorrimenti, ordina in modo decrescente il punteggio di tutti i candidati determinandone l’ammissione al corso di laurea in Veterinaria o l’esclusione (spesso nonostante l’idoneità).
Nel calcolo del risultato e il punteggio, le materie infine non hanno lo stesso peso poiché, come si legge sul decreto ministeriale del Miur, in caso di parità, ‘prevale in ordine decrescente il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di cultura generale e ragionamento logico, chimica, biologia, fisica e matematica’.

Test Veterinaria 2019: soluzioni, risultati e graduatorie

Dopo aver svolto il test, i candidati dovranno fare attenzione alle prossime tappe utili che scandiscono l’esito finale della prova.
In genere, lo stesso giorno del test, il Miur pubblica le soluzioni indicando quindi le risposte corrette; dunque già oggi nel tardo pomeriggio, intorno alle 18:00 circa, le soluzioni potrebbero essere disponibili online.
Per conoscere il punteggio ottenuto tutti gli aspiranti veterinari dovranno attendere fino a mercoledì 18 settembre 2019, giorno in cui sul portale di Universitaly verrà caricato il punteggio di ognuno. Basterà infatti accedere al portale inserendo le proprie credenziali (email e password) e selezionare l’università dove si è svolto il test. I candidati non saranno riconoscibili dai nominativi ma saranno contrassegnati dal codice etichetta di cui ognuno dispone.
Il 27 settembre 2019, sempre collegandosi al portale Universitaly, sarà possibile consultare il compito corretto in modo da confrontarlo con i punti totalizzati.
Per visualizzare la graduatoria nazionale di merito invece bisognerà attendere fino al 1° ottobre 2019, giorno in cui quindi sarà possibile conoscere il proprio stato di assegnato, ovvero vincitore immediato pronto per l’immatricolazione, o di prenotato, ovvero destinatario in attesa di ammissione grazie ai successivi scorrimenti di graduatoria che inizieranno da mercoledì 9 settembre 2019.

Potrebbe Interessarti
×
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Seguici e lo scoprirai!

20 novembre 2019 ore 15:30

Segui la diretta