Test di Medicina 2016: scheda anagrafica, che cosa succede se l'hai dimenticata

Carla Ardizzone
Di Carla Ardizzone

L'agitazione può fare brutti scherzi, e 100 minuti sono davvero pochi per poter fare tutto con calma. Così non pochi studenti che si sono recati a sostenere il test di medicina 2016 stamattina hanno dimenticato una cosa importante: firmare o compilare, o anche semplicemente consegnare, la scheda anagrafica con le informazioni che servono - in fase di correzione - per assegnare ogni questionario al candidato corrispondente.
In tanti infatti si sono riversati sui gruppi social dedicati ai test di ammissione per chiedere un consiglio o un confronto: cosa succede se si dimentica la scheda anagrafica? Purtroppo non abbiamo buone notizie: ecco cosa indica il decreto Miur su questo punto.

Guarda l'intervista all'avvocato Bonetti sui ricorsi:

TEST MEDICINA 2016: OBBLIGATORIO COMPILARE LA SCHEDA ANAGRAFICA - L'allegato 1 al Decreto Ministeriale 30 giugno 2016 n. 546 lo dice molto chiaramente: "Lo studente deve obbligatoriamente compilare la scheda anagrafica e sottoscriverla unitamente alla dichiarazione di corrispondenza dei dati". Poco da fare, insomma, la scheda andava compilata, firmata e consegnata. Come si legge più avanti, ogni candidato è tenuto ad applicare una coppia di codici a barre sulla scheda anagrafica e sul modulo delle risposte. Dopo averlo fatto, deve firmare la dichiarazione di veridicità dei dati di corrispondenza dei codici: a questo punto, la scheda anagrafica deve essere infilata nel contenitore sigillato apposito, mentre il modulo delle risposte va inserito in un altro contenitore chiuso davanti alla commissione.

TEST MEDICINA 2016: SENZA SCHEDA ANAGRAFICA PROVA ANNULLATA - Sul decreto inoltre si può leggere che gli atenei devono precisare, nel bando del test di medicina, che la mancata sottoscrizione in calce alla scheda anagrafica della dichiarazione di corrispondenza dei dati e di corrispondenza dei codici, può essere motivo di annullamento. Purtroppo, l'arcano è svelato: la mancanza di firma sulla scheda anagrafica invalida la prova, e il bando dell'ateneo deve dirlo chiaro e tondo. Le speranze però non sono del tutto perse: se potete dimostrare che la mancata compilazione/firma/consegna della scheda anagrafica è dovuta a un eventuale infrazione o disattenzione da parte della commissione nel corso delle procedure, o che il bando d'ateneo non specificava precise regole per quanto riguarda la scheda anagrafica, l'alternativa è impugnare la legge e cercare di conquistarvi il vostro posto grazie a una sentenza del TAR.

Carla Maria Ardizzone

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta