Ominide 2387 punti

Solai in conglomerato cementizio armato: nelle strutture a gabbia in il solaio è incastrato nelle travi portanti, mentre in quelle in muratura è incastrato nei cordoli e il peso è distribuito uniformemente sui muri. I solai si possono classificare in:
• Unidirezionale a soletta: si realizza con un'unica soletta e viene considerata come una trave a sezione rettangolare. Se la superficie che deve coprire è rettangolare, le armature si dispongono in una sola direzione, con un'armatura secondaria, ortogonale alla prima; se, invece, la superficie è quadrata le armature si dispongono nei due sensi. E' completamente in calcestruzzo armato con uno spessore di 8-25 cm (altrimenti sarebbe troppo pesante) e viene usata per luci di 5-6 metri. (1/20 - 1/25 la luce).
• A nervature e solette: viene usato per coprire luci maggiori di 6-7 m con nervature a sezione rettangolare. E' una piastra a cassettoni che può avere spessore maggiore di 25 cm. E' più leggera della precedente ma è più difficile e costosa per realizzare la cassaforma.

Pilastro a fungo: va a irrigidire il pilastro per evitare che il solaio si buchi concentrando la spinta in uno spazio più ampio e si usa nelle strutture complesse.
Lo sfondellamento è un parziale distacco dell'intradosso dal solaio con la conseguente caduta di esso e può essere dovuto a errori progettuali (solaio troppo esile), esecutivi (assenza di copriferro) o fenomeni in fase d'uso (carichi appesi).

Hai bisogno di aiuto in Tecnica delle costruzioni?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email