Ominide 2387 punti

Lo sclerometro determina la resistenza alla compressione di manufatti in calcestruzzo senza dover procedere alla rottura del campione. Si basa su una molla che scaglia una massa con punta arrotondata, chiamata percussore, contro la superficie del calcestruzzo da esaminare: a seconda della maggiore o minore resistenza del calcestruzzo, il percussore rimbalza muovendo un indice su una scala graduata; quanto più elevata è la resistenza del calcestruzzo tanto maggiore è il rimbalzo. E' uno strumento che misura la durezza d’urto, la quale dipende dalla resistenza del calcestruzzo.
E' importante, inoltre, che gli inerti siano puliti perché se c’è polvere il legante fa meno presa e, quindi, l'impasto è meno resistente. Anche il calcestruzzo può essere alleggerito in vari modi:
- Sostituendo gli inerti ordinari con quelli leggeri naturali o artificiali con elevata porosità
- Inglobando bolle d’aria o gas con aggiunta di schiuma preformata che può essere cellulare, per cui si unisce una percentuale di polvere di alluminio che gonfia il calcestruzzo e crea delle bolle d’aria che lo alleggeriscono e provoca un incremento del 500 percento (quindi cinque volte superiore) assume un perso simile al legno e si taglia col taglierino

- Usando inerti in granuli legati a un sottile strato di cemento  alveolati

Hai bisogno di aiuto in Tecnica delle costruzioni?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email