Video appunto: Malte idrauliche e malte composte

Malte idrauliche e malte composte



Malte idrauliche



In base ai componimenti, tra le malte possiamo trovare le malte idrauliche.
Le malte idrauliche si ottengono utilizzando come legante un legante idraulico. Esse si possono suddividere in:

Malte di calce idraulica: esse hanno una elevata adesione e pastosità, attitudine a trattenere l’acqua.
Queste malte, una volte indurite hanno una struttura porosa che la rende permeabile e poco resistente al gelo;

Malta idraulica plastica: si ottiene confezionando la malta con un legante idraulico plastico; ha un’ottima capacità di ritenuta dell’acqua ed è molto lavorabile. È idonea per intonaci e per le murature;

Malta cementizia: la caratteristica principale di questa malta è la sua affidabilità in termini di resistenza meccanica; è relativamente impermeabile. Inoltre, ad un elevato dosaggio di cemento corrisponde una diminuzione del tempo di presa e di lavorabilità.



Malte composte



Le malte composte sono delle malte per le quali si utilizzano due o più leganti. Si suddividono in:
Malta di calce e gesso: ha una buona lavorabilità e una buona resistenza meccanica;
Malta di calce e cemento: ha una buona resistenza meccanica;
Malta cementizia con modeste percentuali di calce idrata: è molto lavorabile;
Malta di calce idrata, calce idraulica e cemento: si utilizza per intonaci esterni, è lavorabile ed ha una buona resistenza meccanica.