Genius 2509 punti

Fondazioni dirette e indirette

I fabbricati possono essere di tre tipi.
 Civili: abitazioni, scuole , negozi.
 Industriali: sono riservati alle attività produttive.
 Rurali: sono riservati alle attività agricole.
Esistono poi le opere speciali tipo i ponti.
Le fondazioni sono l’elemento che collega il fabbricato al terreno e serve a trasferire i carichi dal fabbricato al terreno. Le fondazioni si distinguono in dirette e indirette.
Le dirette trasferiscono direttamente il peso al terreno, invece quelle indirette lo trasferiscono a livelli più profondi attraverso i pali di fondazione.
Le fondazioni dirette si dividono in :
• Fondazione a plinti isolati o collegati: usata per carichi modesti.
• Fondazioni a travi rovesce: usata per fabbricati in cemento armato.
• Fondazioni a travi a cordolo: fondazioni in muratura.

• Fondazioni a reticolo di travi: simile alla precedente.
• A platea: usata in c.c.a. per carichi più grandi.
Fondazioni indirette hanno per protagonista il palo che può essere.
 Battuto: realizzato in una ditta di prefabbricazione lungo da 6 a 8 cm.
 Trivellato: realizzato in opera e ha tre fasi : nella prima si realizza il foro , nella seconda si cala l’armatura metallica e nella terza si getta il calcestruzzo.
Ha un altezza da 40 a 1 m e un diametro di 20/25 cm.
Il palo ha una duplice resistenza una sulla punta e una sulla superficie laterale.

Hai bisogno di aiuto in Tecnica delle costruzioni?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove