Elo1218 di Elo1218
Ominide 3668 punti

Determinazione delle caratteristiche della sollecitazione


Supponiamo di considerare una figura in equilibrio. Se essa si spezza non sarà più in equilibrio, ma non si muove perché ci sono piccole forze che la tengono ferma.
Tra le sollecitazioni possiamo trovare:
N = indichiamo con “N” lo sforzo normale;
T = indichiamo il taglio;
Tau = tensioni tangenziali di taglio;
M = momento flettente;
Mt = momento torcente.

Indichiamo con la lettera “e” l’eccentricità.

Lo sforzo normale si può suddividere in:
Sforzo normale di trazione: si ha quando si allungano le fibre;
Sforzo normale di compressione: si ha quando si accorciano le fibre.
L’azione di taglio serve per “spezzare” gli oggetti.
Nel momento flettente alcune fibre si allungano, altre invece si accorciano, altre ancora rimangono inalterate.
Invece la torsione torce le fibre.

Supponiamo di considerare un tronchetto. Possiamo indicare con le seguenti lettere:
Nc = agisce parallelamente alle forze del tronchetto; è il risultante di tutte le forze che stanno o a destra oppure a sinistra della sezione considerata, parallele all'asse della trave;
Tc = agisce parallelamente all’asse della sezione; è il risultante di tutte le forze che stanno o a destra oppure a sinistra della sezione considerata, perpendicolare all'asse della trave;
Mc = è il momento risultante di tutte le forze che stanno o a destra oppure a sinistra della sezione considerata.
Hai bisogno di aiuto in Tecnica delle costruzioni?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email