Ominide 2994 punti

Rivoluzione del 1700

Il 700 è il secolo delle rivoluzioni.
Rivoluzione agraria: quella della produzione agricola
Rivoluzione industriale: quella della produzione delle merci
Rivoluzione americana e francese: sono rivoluzioni politiche
Illuminismo: rivoluzione culturale.
L’illuminismo è un Fenomeno internazionale che riguarda tutti i campi del sapere, la realtà viene concepita in modo diverso. Cambiano tutti gli aspetti della vita sociale (religione,politica,economia,arte). Centrale è la fiducia nella ragione umana. Alla base di ogni possibile conoscenza c’è la capacità razionale dell’uomo,quindi viene a crearsi un atteggiamento piuttosto laico perché la religione non viene più vista come il fondamento di tutti i saperi e le verità. L’illuminismo rivoluziona anche le gerarchie dei saperi e delle discipline: la teologia viene messa in secondo piano così come anche la filosofia, essendo una riflessione astratta e teorica. Gli intellettuali illuministi spesso sono proprio dei filosofi però in modo diverso. Invece assumono importanza le scienze della natura e le nuove scienze sociali. Gli illuministi credono nella storia come progresso. Essi hanno profonda coscienza dei limiti materiali imposti agli uomini,ma hanno anche fiducia nelle possibilità di trasformazione dell’uomo e del suo rapporto con la realtà: per migliorare la vita dell’uomo occorre diffondere il sapere e superare i pregiudizi. Bisogna diffondere la cultura considerata un bene da socializzare al massimo.

Per gli illuministi la storia è un cammino gestito dall’azione umana. La storia non ha obiettivi certi da raggiungere,né si muove verso una meta prefissata. Ma gli uomini con il loro intervento possono spingerla verso il meglio: perciò gli illuministi credono nel progresso,come possibilità che dipende dall’impegno degli intellettuali.
L’immaginario del 700 è segnato da 3 cambiamenti:
- la fisica diventa la disciplina guida,grazie soprattutto alle scoperte di isaac newton: l’universo è il risultato di un meccanismo retto da leggi scientifiche rigorose.
- il modello del viaggio e della ricerca dinamica: si diffonde l’abitudine di viaggiare attraverso i grandi paesi europei,il viaggio diventa un’esperienza fondamentale per la formazione culturale degli intellettuali.
- l’idea del progresso: l’umanità non ripete i passi degli antichi ma innova e migliora i modi di vivere.
si diffonde adesso la pretesa di una superiorità dei moderni sugli antichi.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email