Ominide 81 punti

Illuminismo


Sviluppa un nuovo modo di concepire la vita; influenzerà la politica, la vita, la cultura.
Nel '700 vi fu una grande crescita demografica, poiché venne scoperto il vaccino contro il vaiolo, ovvero sangue di mucca infetto; il primo a “testarlo” fu un bambino. Grazie alla nascita di riviste e quotidiani si poté diffondere la notizia della nascita di questo vaccino. Per convincere i russi che il vaccino non fosse nocivo, Caterina II si sottoporrà ad esso in pubblico. Per via dell'incremento della popolazione, doveva quindi crescere anche la produttività, per evitare la malnutrizione; si teorizzò quindi il modo per incrementare la produttività.
Nasce una nuova disciplina, l'economia, grazie ad Adam Smith.

Liberalismo: il governo adotta una politica economica finalizzata al libero mercato, ovvero ognuno può arricchirsi per conto proprio.

Protezionismo: politica economica dettata dalla protezione dello stato che limita il libero mercato per consentire un'equa distribuzione della ricchezza e quindi del denaro.

Adam Smith → fu il “fondatore” del liberalismo. Egli diceva che il governo doveva favorire il libero mercato, il libero scambio e l'arricchirsi di un individuo, poiché se un possedente investe nella produttività, rischia, perchè l'industria potrebbe fallire. Lo stato quindi deve favorire colui che rischia e non deve limitare le sue possibilità di arricchirsi. Dice inoltre che, producendo, e quindi arricchendosi, si crea una catena (mano invisibile) che porta poi ricchezza e benessere attorno a chi favorisce colui che rischia. In maniera invisibile, grazie alle leggi di mercato, si creerà benessere attorno ai singoli.

David Ricardo → criticherà molto Adam, poiché egli diceva che il libero mercato è finalizzato a determinare lo sfruttamento di alcuni, perchè favorisce i forti e penalizza i deboli. Chi rischia usufruisce della possibilità di chi non ha lavoro, e gli darà sicuramente uno stipendio inadeguato a ciò che fa. Teorizzò la distribuzione dei redditi dividendola in:
-Rendita: determinata dalla differenza fra costi di produzione su terre a fertilità diversa
-Salario:  determinato da quanto è necessario al mantenimento e alla riproduzione del complesso della manodopera , senza aumenti o diminuzioni
-Profitto: determinato da ciò che rimane ai capitalisti una volta pagati salari e rendite


Montesquieu → evoluzione positiva del progresso\ realizzazione della democrazia
Egli teorizzò la separazione dei poteri con lo spirito delle leggi, Ogni forma di governo deve realizzare la democrazia. Tre poteri fondamentali: legislativo, giudiziario, esecutivo. E' necessario che i poteri siano separati, per far in modo che l'uno controlli l'altro. I poteri legislativo e giudiziario sono vincolati da quello esecutivo.

Rousseau → l'uomo è diventato prigioniero perché prima che esistesse la proprietà privata era felice; proprietà privata: causa dell'infelicità dell'uomo, perché l'uomo che possiede, l'uomo ricco, è felice, il povero non lo è. Bisogna quindi tornare allo stato primordiale (legge del più forte), cosa non possibile per via del progresso; per uscirne bisogna edificare uno stato legittimo. Scrive il Contratto Sociale, dove l'individuo cede se stesso al contratto sociale; volontà del popolo finalizzata al bene comune. Il Contratto Sociale realizza il bene di tutti; il popolo elegge rappresentanti che devono realizzare il bene comune; si cede quindi potere, da uomo a uomo, al fine di perseguire il bene di tutti.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email