Mongo95 di Mongo95
Ominide 6475 punti

Periodo delle epurazioni in Francia


In questo periodo termidoriano di quindici mesi, vengono repressi i “terroristi” dell’epoca del Terrore, che si erano fatti carico di discernere i veri rivoluzionari da quelli che non lo erano. Periodo in cui una commissione parlamentare aveva arrecato a sé potere legislativo ed esecutivo, ma anche in cui nel disordine che vigeva sovrano anche altre frazione del popolo erano riuscite ad autoamministrarsi e talvolta farsi giustizia da sé (come se sezioni di Parigi). Ora è al potere la pianura, i giacobini moderati. Il periodo termidoriano è pur sempre rivoluzionari, con conservato l’obiettivo di proteggere la rappresentanza come centro del potere, ma anche di chiudere e compiere la rivoluzione, risolvendo i conflitti interni in modo da poter stabilire la Repubblica su basi salde. Si tenta anche di porre fine all’enorme centralizzazione del potere del periodo precedente nel Comitato di Salute pubblica. Si decide che sarà rinnovato di 1/4 ogni mese, per impedire che i suoi membri rivendichino a sé poteri in grado di stabilizzarsi col tempo e accrescersi. Comitato che cambia totalmente il suo aspetto, diventando semplice commissione tra le altre della Convenzione, con il compito di occuparsi degli affari esteri e militari. Sopravvive quasi soltanto come immagine della rivoluzione.
Il termidoro inizia appunto con l’epurazione dei montagnardi, e pian piano rientrano i girondini sopravvissuti al terrore, con anche estremisti come Thomas Paine, o anche Boissy D’Anglas. Anche Sieyes, che dopo essersi nascosto durante il periodo del Terrore vuole rientrare in gioco per attuare i suoi progetti costituzionali. I 73 convenzionali espulsi in quanto protestanti all’arresto dei girondini rientrano in seguito ad un decreto del 1794. Quelli arrestati invece soltanto nel marzo 1795. Si vuole quindi andare cauti in questa reintegrazione.
Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze