daddy8 di daddy8
Ominide 1072 punti

La Jacquerie


Per Jacquerie s'intende la grande rivolta che conobbe la Francia nel 1358. La parola jacquerie prese nome da Jacques Bonhomme, termine col quale i proprietari terriere e la nobiltà si esprimevano ai contadini ("jacque" indicava un panno che indossavano i villani). Questa rivolta si estese in tutto il territorio francese, repressa poi dall'esercito di Carlo II. Questa rivolta portò alla distruzione di residenze appartenenti ai nobili e i castelli, mentre il re non subì alcun attacco, tanto meno suoi palazzi e sicari. L'obiettivo principale dei protagonisti delle jacquerie, i villani, fu l'impotenza dimostrata dalla nobiltà nel difendere tutte le classi sociali più basse in una Francia che ormai era allo stremo (a causa della guerra dei Cent'Anni). La rivolta toccò principalmente le aree più ricche di Parigi, dove si verificarono degli episodi violenti da parte delle truppe mercenarie nei confronti dei contadini. Ma quale fu la causa che fece scoppiare la jacquerie? Il fatto che le classi basse, in particolare salariati e braccianti) si trovarono:

- Un'enorme pressione fiscale promossa dalle classi più alte;
- Gravissimi costi di guerra (Guerra dei Cent'Anni);
- La peste nera.

In questo contesto la nobiltà, il privilegiato clero e i ricchi proprietari, obbligarono le classi basse al pagamento di tasse sempre più elevate per preservare i propri possessi messi a repentaglio soprattutto dalla guerra. Proprio questo fu il motivo che scatenò anche la ribellione dei Ciompi nel 1378 a Firenze sempre ad opera di salariati/operai, in particolare, lavoratori di rame, la cui svalutazione li ridusse ad una condizione di assoluta precarietà.
Oltre alle ribellioni in Francia, però cominciò, verso la metà del 1358, una politica di violenta repressione, promossa da Carlo II di Navarra e il suo esercito, composto principalmente da nobili. Carlo obbligò Guillame Cale, comandante della rivolta, a trattare un accordo; quest'ultimo venne però ucciso. A conclusione della rivolta fu introdotta una campagna del terrore dove ai soldati venne data piena libertà di reprimere violentemente la popolazione prelevandola dalle proprie abitazioni.

Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email