All'inizio del 1943 la battaglia aeronavale tra Giappone e USA dimostrò la supremazia degli USA, nell'ottobre del 1942 le truppe inglesi sconfissero le truppe Italo-tedesche e nel maggio del 1943 le truppe inglesi americane e francesi sconfissero nuovamente Italia e Germania in Egitto. Il 10/07/1943 gli alleati americani sbarcarono in Sicilia facendo salire al nuovo governo il maresciallo Badoglio, l’ 8 settembre 1943 l’Italia firma l’armistizio Hitler sentendosi tradito dichiara l’occupazione dell’Italia, la parte meridionale della penisola è liberata dall'occupazione tedesca quella settentrionale no.
Quando i tedeschi liberarono Mussolini egli si rifugiò a Salò un comune su lago di Garda dove ebbe sede la repubblica sociale italiana o repubblica di Salò ossia la sede del governo fascista. La resistenza fu un movimento che si sviluppò in Italia guidato dai Partigiani che cercava di sabotare le operazioni fasciste,queste azioni erano comandate dal CLN Compitato Liberazione Nazionale; a questi attacchi i tedeschi risposero in modo assai duro: per ogni tedesco morto sarebbero morti 10 Italiani, questa repressione tedesca provocò così la morte di tutti gli abitanti di Boves, alle fosse Ardeatine morirono 335 cittadini e a Marzabotto 1830 cittadini Italiani.

Durante il secondo anno di guerra per quanto riguarda l’Italia ogni cittadino aveva una tessera mediante la quale poteva acquistare viveri che erano in proporzione al lavoro svolto e all'età; se qualcuno voleva mangiare o portare alla propria famiglia altri viveri doveva rivolgersi al mercato nero detto anche borsa nera un mercato illegale di viveri molto costosi ma di scarsa qualità; alla fine della guerra i danni furono devastanti: si contarono 55 milioni di morti e un’enorme quantità di abitazioni distrutte inseguito ai bombardamenti aerei subiti dalla penisola.
Durante la guerra si ebbe un enorme creazione di armi aeree come ad esempio i caccia bombardieri o i radar che erano in grado di rilevare aerei e razzi; vi furono in oltre due tipi di razzi i razzi V1 e V2 il primo non fu un grande successo in quanto era rintracciabile vista l’alta quota a cui volava il razzo V2 fu invece un arma micidiale.
Dopo aver costruito un reattore nucleare tra il 6 e il 9 agosto del 1945 sul Giappone fu sganciata la bomba nucleare e contrassegnò la fine del progetto Manhattan che era stato il progetto che l’aveva creata.

Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email