Ominide 11 punti

La guerra di Atene

PROTAGONISTI

Spartani: abitanti di sparta. Città posizionata in zona povera di risorse. Abitanti dedicati alla potenza militare. Rubavano i territori ai loro vicini. Erano chiusi e sospettosi rispetto agli stranieri. Vivevano all aria aperta orientati alla difesa dello Stato.
Spartiati: gruppo di dori che si stabilirono e fondarono la città di Sparta.
Iloti: abitanti della zona dominati dagli spartiati, non avevano nessun diritto e vivevano una vita molto dura.
Perieci: abitavano attorno alla città anche loro sottomessi agli spartiati ma la loro vita era migliore di quella degli iloti, combattevano con gli spartiati.
Ateniesi: abitanti di Atene zona abbastanza fertile che offriva centrali vite e ulivo. Aveva un grande porto naturale il Pireo. Erano un popolo aperto verso altre civiltà. All'inizio il potere era nelle mani degli aristocratici, ma emergevano i ricchi commercianti.

Riforma di Solone: Chi produceva di più contribuiva in maggior misura.
Clistene instaura la democrazia.
L'Impero persiano fondato da Ciro sconfigge Medi e i Babilonesi; sotto l'impero di Dario l'impero viene suddiviso in 20 satrapie. Ai sudditi viene lasciata ampia autonomia. Le province versavano ogni anno tributi al re in denaro, bestiame e prodotti agricoli.
L'esercito era formato da 10.000 fanti detti gli immortali.

Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email