Chiesa Cristiana


L’eredità dei primi apostoli Cristiani venne raccolta dai vescovi delle grandi città dell’impero, in cui ormai il cristianesimo era diffusissimo; ad essi si affiancarono scrittori e pensatori i quali approfondirono l’insegnamento di Cristo. Questi uomini vennero detti Padri della Chiesa, in quanto furono i costruttori della Chiesa cristiana. Ricordiamo tra essi i vescovi Clemente, Aniceto, Vittore, gli scrittori Giustino, Tertulliano, Minucio Felice, Lattanzio, Cipriano.
A volte, tuttavia, tra i cristiani si ebbero discordie per quanto riguardava l’interpretazione della dottrina di Cristo; talune di queste discordie si rivelarono molto gravi. Un forte dissidio nacque, ad esempio, sulla direzione della Chiesa nascente. Importanti centri cristiani erano in Oriente e in Occidente: a quale sarebbe spettata la funzione di guidare tutto il movimento? Alla fine le comunità dell’Occidente considerarono il vescovo di Roma come il più importante tra tutti i capi delle comunità occidentali ed a lui si rivolgevano per indicazioni e chiarimenti. Il vescovo di Roma venne così considerato il Papa (in greco = padre) di tutta la Chiesa. Ma molti cristiani di Oriente non accettarono la sua supremazia.
Vi furono, inoltre, delle eresie, come quelle di Montano e Marcione, che minarono l’unità della Chiesa nascente.

Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email