Ominide 646 punti

S.S.

Le S.S. sono state considerate come l'Ordine nero del Reich. Erano il commando che si occupava fisicamente della 'pulizia del mondo', ovvero del fatto di liberarsi definitivamente degli ebrei e di tutti coloro che si opponevano alla politica hitleriana. Alla fine della Prima Guerra Mondiale alcuni reparti dell’esercito non furono smobilitati → rimasero in assetto da guerra (gruppi franchi).
S.A.: reparti d’assalto del partito nazionalsocialista guidati da Romm. Erano reparti caratterizzati da un sistema di valori dell’esercito, ideologia militare. Si trattava di persone ubbidienti, efficaci, ma la loro voce era molto solida e non poteva essere integrata da nazismo, perciò furonoeliminati nella notte dei lunghi coltelli (giugno 1934)

S.S.: a partire dal 1923 divennero le guardie del corpo di Hitler. Vi furono ancora le S.A. che furono le guardie del partito. Il logo iniziale era un teschio con saette, aculei (mitologia rurale, a partire dal '400 lo usavano i contadini).

Nel 1929 Himmler divenne capo delle SS, era spietato, ma non paranoide. La loro non era pazzia, avevano un obiettivo specifico. Riuscì a creare una nuova aristocrazia terriera a partire dalle SS e recuperò uomini dalla campagna. Con uomini selezionati era pronto a fondare una nuova classe sociale: l'aristocrazia terriera.

Venne fondato l’Ordine delle SS: si apparteneva alla razza ariana se si era puri a partire dal 1750.
Per diventare capo delle SS si dovevano eseguire dei riti di iniziazione: non si beveva e non si fumava se non in momenti di convivialità. Occorreva dare figli alla Germania(almeno quattro) e qualora non si avessero figli non si sarebbe potuto entrare nell'ordine.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email