Tutor 46999 punti

Il Secondo Reich


Il termine Impero tedesco o Impero germanico noto anche con il nome di "Secondo Reich" (anche se usato meno comunemente) indica il periodo che trascorre tra l'unità nazionale (il 18 gennaio 1871) e si conclude con l'abdicazione del Kaiser Guglielmo II (il 9 novembre 1918).

Per spiegare meglio la cronologia del Reich, individuando il Primo Reich come il Sacro Romano Impero e il Terzo Reich come il periodo identificabile con la dittatura del fuhrer, il secondo Reich risulta così come un'età intermedia tra gli altri due. La capitale era Berlino. La bandiera era un tricolore composto di tre bande orizzontali di eguali dimensioni, di colore nero, bianco e rosso. La famiglia imperiale era quella degli Hohenzollern di origine prussiana.

Etimologia della parola Reich


La parola "Reich" in tedesco indica uno Stato di una certa entità, ma non con un governo monarchico, così gli abitanti della Germania utilizzavano più comunemente il termine "Kaiserreich" che indica l'Impero. Di conseguenza ne possiamo dedurre l'importanza.

Enorme importanza ebbe il cancelliere prussiano Otto von Bismarck che voleva l'unificazione per raggiungere uno Stato tedesco conservatore e sottomesso agli interessi dalla Prussia. Egli riuscì nel suo intento attraverso tre successi militari:



- si alleò con l'Impero austriaco allo scopo di sconfiggere la Danimarca (1864), acquisendo in questo modo lo Schleswig-Holstein.

- nel 1866, alleatosi con l'Italia, sconfisse l'Austria nella guerra austro-prussiana, nella battaglia di Königgrätz (meglio conosciuta come battaglia di Sadowa).

- sconfisse la Francia nella Guerra franco-prussiana (1870-71) e trasformo la Confederazione in Impero con l'incoronazione di Guglielmo I (anch'egli di origine prussiana) a Versailles come certificazione della sconfitta della Francia.

Altri atti del cancelliere prussiano Otto von Bismarck


Egli redasse anche una prima bozza della Costituzione nel 1866 che darà le basi per quella ufficiale del 1871.

L'Impero era composto da 25 Stati sovrani e da un "Territorio dell'impero" (l'Alsazia-Lorena) sotto il governo del Re di Prussia che aveva il titolo di Imperatore tedesco. Il potere legislativo era esercitato dalla Dieta Imperiale (Reichstag) e dal Consiglio Federale (Bundesrat).

Il Reichstag proponeva dei disegni di legge, ma questi dovevano essere approvate dal Bundesrat.

Il militarismo fu per certi versi un prodotto fondamentale per la politica e per la mentalità dell'epoca. Si rivelò necessario per coagulare gli interessi delle classi sociali più elevate in modo tale da preservarle e proseguire, così la modernizzazione senza cambiare le strutture socio-politiche. Tutte le classi governanti del Secondo Reich videro nelle mire di espansionistiche imperialistiche oltremare una miriade di vantaggi: i gruppi industriali volevano il supporto imperiale per assicurare gli investimenti oltremare dalle tensioni politiche interne allo Stato.

A cura di Alessandro.
Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email