Questo appunto contiene un allegato
Seconda Guerra mondiale - Sintesi (4) scaricato 2 volte

Seconda Guerra mondiale


- Aggressività di Hitler
- Mussolini consentì l’annessione dell’Austria e diede appoggio a Hitler
- Stalin non comprendeva il nazismo e non ostacolava l’occupazione della
Polonia.
- Le democrazie occidentali sottovalutavano Hitler
il 1 settembre 1939 Hitler invase la Polonia , e Francia e Gran Bretagna dichiarano guerra alla Germania.
- Da qui ha inizio la seconda guerra mondiale.
1939-1940 : la guerra lampo
La strategia militare tedesca era basata sulla guerra lampo , una strategia travolgente. La Francia e l’Inghilterra erano accerchiate . Mussolini entrò in guerra a fianco di Hitler. La Francia venne attaccata , Parigi occupata , e l’armistizio prevedeva il controllo tedesco su quasi l’intero paese. La Polonia invece venne divisa tra la Germania e l’unione sovietica. I francesi e gli inglesi restarono fermi. La Germania occupò la Danimarca e la Norvegia, in modo da poter accerchiare l’Inghilterra e avere il controllo sul mare del nord. A questo punto Hitler tentò di occupare la G.B ma inizialmente si trovò in difficoltà. Utilizzò quindi la guerra sia in mare che in cielo , con bombardamenti pesanti a scopo di terrorizzare gli inglesi e indebolire il governo. Questa battaglia tuttavia non fu un successo per Hitler , e anche Mussolini non si sentì all’altezza per affrontare un conflitto simile , sia in campo militare che economico. Il 10 giugno 1940 l’Italia entrò in guerra con la strategia di condurre una guerra parallela alla Germania. l’Italia si scontrò più volte con la G.B e perse la Cirenaica (Libia) . L’impero italiano in africa finì.
La Germania invase l’URSS, il Giappone attaccò la flotta americana di Pearl Harbour , per ottenere il controllo sul pacifico , così stati uniti e G.B dichiararono guerra al Giappone.
La strategia tedesca della guerra lampo fallì e la Germania dovette sostenere una guerra di logoramento. l’Italia durante la guerra dimostro di essere impreparata sia sul campo economico che militare.
Nel ’42 , il resoconto del conflitto andò a favore degli anglo americani e dei sovietici , alleati nella lotta per la resa senza condizioni della Germania. Nel ’43 il gran consiglio del fascismo votò sfiducia a Mussolini e il nuovo governo di Badoglio firmò l’armistizio con gli anglo-americani. Mussolini una volta liberatosi di Hitler , fondò la repubblica sociale italiana di Salò , sottomessa alla Germania. Nell’aprile del 1944 l’armata rossa entrò in Germania e il
sistema nazista si sfasciò. Nel ’45 Mussolini venne fucilato e Hitler si suicidò. La Germania firmò la resa senza condizioni e nel ’45 , il presidente americano Truman chiuse la guerra con il bombardamento del Giappone tramite armi atomiche, colpendo Hiroshima e Nagasaki. Anche il Giappone firmò la resa senza condizioni.
Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email