Politica della reazione (1814 – 1830)

Alternanza di periodi moderati e periodi di terrore ultra realista
1814 – Carta di Luigi XVIII: venne accettata dalla borghesia leggi e bilanci votati dal parlamento; re: capo dell'esercito, tagli nella burocrazia e nell'esercito.
1815 – 16 periodo violento: contro i borghesi
1816 – la corona sciolse il parlamento untra realista per l'elezione di un'assemblea più moderata.
1819 – assassino del Duca di Berry, figlio di Artois. Anni '20 Villèle (destra): personaggio carismatico, portò ordine.
1824: Carlo X, condannò la carta, pena capitale per la bestemmia, indennità ai nobili.
1828 – 29: Governo Martignac, abolì la censura della stampa periodica e questo non fu molto ben visto dagli ultra realisti. Inoltre volle vietare l'insegnamento ai Gesuiti, perché era contratio all'insegnamento ecclesiastico

Governo Polignac

Rivoluzione 1830

Tre giorni di combattimenti, a Luglio, per rovescaire i Borboni.
Gli ultrarealisti arrivarono al potere “colonizzando” la burocrazia statale. 45% formato dagli aristocratici al corpo (momento in cui l'aristocrazia dominò i vertici dell'apparato statale).


I Gruppi anti aristocratici

Speravano nei complotti delle “società segrete” per distruggere il controllo preso dagli aristocratici questi erano: studenti, borghesi, parte dell'esercito.
Molti borghesi vivevano nella paura di un trionfo ultrarealista che avrebbe restaurato l'ancien regime e le proprietà ecclesiastiche.

1830: scandalosa intererenza clericale nelle lezioni nasce una violenza popolare a Parigi contro il clero. Era un periodo in cui si viveva una crisi economica aumento delle tasse. Gli industriali erano scontenti di non ricevere aiuti dal governo per superare la depressione.. perché Ultrarealisti contro capitalismo perché rappresentato da Borghesia →rivoluzione (fine privilegi).
L'esercito fu organizzato dai giornalisti: contro il clero e il regime.....circolazione di stampe liberali.
La borghesia riuscì a stimolare e manipolare il malcontento popolare per rovesciare il regime. I vescovadi furono i bersagli migliori.
Il mondo “feudale” di Polignac venne sconfitto. Muore Luigi Filippo d'Orleans (corresse la costituzione, l'art. 14). Mutamento economico da cui ne trasse vantaggio la borghesia.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità