Cuba - conseguenze dell'adesione al modello comunista


Durante gli anni Cinquanta e Sessanta l'America Latina attraversava una fase di instabilità politica. Nonostante l'orientamento di Fidel Castro (allora al governo) non sia inizialmente comunista ed egli stesso si rechi a Washington per spiegare l'assoluta necessità sociale di una riforma agraria, il governo statunitense (sia durante l'amministrazione Eisenhower, sia durante quella Kennedy) considera la nuova amministrazione castrista ostile agli interessi statunitensi. Per evitare l'isolamento Castro intreccia rapporti commerciali e diplomatici con l'Urss. Dopo il fallito tentativo di aggressione organizzato dal governo statunitense nel 1961, questi rapporti di collaborazione si trasformano in una piena adesione del governo cubano al modello comunista.
Le conseguenze della decisione di Castro sono essenzialmente due:
a) all'interno dell'isola il governo di Castro si trasforma in una dittatura comunista che affida all'esercito il compito di reprimere duramente ogni voce di dissenso e di critica che possa levarsi contro il regime. Inizialmente le riforme economiche danno risultati poco brillanti, con una economia aggrappata esclusivamente alla monocultura della canna da zucchero. Comunque, a fianco di questi mediocri risultati, che fanno sì che il livello di vita nell'isola resti complessivamente modesto, ci sono anche degli importanti successi, tra i quali il fatto che Cuba è l'unico paese dell'America centro-meridionale a sconfiggere l'analfabetismo.

b) sebbene i risultati della rivoluzione cubana siano contrastanti, l'isola diventa un modello e un esempio per tutti quei gruppi indipendentisti e anti-statunitensi attivi in America latina, che identificano nel marxismo e nella rivoluzione comunista le parole d'ordine più efficaci per organizzare movimenti politici d'opposizione. Il Frente Sandinista in Nicaragua, i Tupamaros in Argentina, il Movimento de la izquierda revolucionaria (Movimento della sinistra rivoluzionaria) in Cile sono tra i movimenti rivoluzionari più importanti e più tenacemente attivi durante questo periodo.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email