Ma_fack di Ma_fack
Ominide 1415 punti

Il 18 Gennaio 1919 la Conferenza per la Pace si apre a Parigi a cui parteciparono tutti i vincitori ma la maggiore influenza la ebbero le “4 Grandi” ossia Inghilterra, Francia, USA e Italia. Si stipulano così i 14 punti di Wilson che i vincitori decisero di non rispettare cercando di trarre tutti i vantaggi possibili dalla vittoria. A questo proposito mirava in particolare modo la Francia che voleva farla pagare alla Germania. Le condizioni imposte a quest'ultima furono durissime in quanto essa dovette cedere tutti i suoi possedimenti coloniali, pagare una somma in denaro elevatissima, consegnare ai vincitori i propri armamenti. La Germania fu inoltre ridimensionata in quanto molti dei suoi territori vennero ceduti come l'Alsazia e la Lorena che tornarono alla Francia così come molti altri a Belgio, Danimarca e la neonata Cecoslovacchia. Questa via presa tuttavia non era la migliore per evitare la minaccia di futuri conflitti così come voleva Wilson, anzi alimentò quei sentimenti di vendetta di una Germania profondamente umiliata. Anche l'Austria fu duramente punita, in quanto considerata responsabile del conflitto tanto quanto la Germania, venendo ridotta dall'impero che era ad un'entità regionale. I suoi territori vennero infatti distribuiti con la formazione di nuovi stati e ciò porterà alla Seconda Guerra Mondiale. La Germania fu infatti contornata da numerosi piccoli stati di popolazione tutta tedesca desiderosa di poter riunirsi alla Madrepatria. Per quanto riguarda l'Italia, questa richiese il rispetto del Patto di Londra il quale non fu però totalmente rispettato. La rappresentanza del presidente del consiglio Vittorio Emanuele Orlando e del ministro degli Esteri Sidney Sonnino riuscì comunque ad ottenere la città di Fiume, per poi allontanarsi dal Congresso per protesta (per poi ritornare evidenziando la debolezza caratteriale italiana). Infine l'impero ottomano fu ridotto a Costantinopoli e l'Anatolia Settentrionale (Trattato di Sévres).

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email