Ominide 1016 punti

Tiziano - Amor sacro e Amor profano


Nel periodo in cui viene dipinto (1514-1516) esplode la riforma luterana, che determina la fine della centralità del potere politico e civile di Roma: ciò influenza la vita dell'uomo e dell'artista poiché vengono meno gli ideali rinascimentali.
Tiziano, infatti, mette sullo stesso piano l'amore divino, a destra, e quello profano, a sinistra, a cui dà anche dei volti molto simili per far trasparire la continuità tra i due.
E' una tela ricca di significati simbolici, un esempio è quello del sarcofago che seppur decorato e trasformato in fontana rimane un rimando alla morte, che è però contrastata dal bimbo Cupido che rimescola l'acqua, simbolo di vita (questo gesto può essere interpretato anche come la conciliazione tra i due tipi di amore).
La donna vestita di bianco potrebbe rappresentare Laura Bagarotto, data in sposa a un uomo importante di Venezia, ossia Niccolò Aurelio; e possibile infatti intravedere lo stemma dell'uomo all'interno del bacile di metallo e ciò fa pensare che il quadro sia stato fatto in occasione del matrimonio tra i due. Tuttavia, il recente restauro fa leggere lo stemma in maniera approssimativa, poco e male, e ciò fa supporre che in realtà le pennellate all'interno del bacile non significhino nulla.
L'opera è equilibrata per via dell'ispirazione di Giorgione, tuttavia c'è una contrastante energia luminosa del colore che si intensifica attraverso le due tonalità dominanti del rosso e del bianco. Il paesaggio possiede i colori tipici di Tiziano, parlando del quale si può utilizzare il termine "maniera", che consiste nello smettere di prendere a modello la natura secondo l'ideale rinascimentale e perdere gradualmente il realismo per rendere i colori più cupi, facendo dominare la plasticità e dando pertanto valore sia al supporto (la tela) che entra a far parte del racconto, grazie alla tecnica pittorica che si basa sull'eliminazione del disegno, sia alla stesura del colore, con le dita o con le spalle.
Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email