J.lee di J.lee
Ominide 1094 punti
Questo appunto contiene un allegato
Piranesi, Giovan Battista - Santa Maria del Priorato di Malta scaricato 15 volte

Santa Maria del Priorato di Malta - Piranesi

Piranesi oltre alla restaurazione si occupò anche della creazione di una piazzetta antistante alla chiesa. La volta della chiesa presenta una cornice di foglie di alloro, allusive della gloria e dell’onore, che racchiude un timone lungo il quale si distribuiscono numerosi elementi simbolici inerenti all’Ordine dei Cavalieri di Malta. La facciata pare un’enciclopedia dell’ornamentazione, fantastica ma rigorosa al tempo stesso. Essa appare infatti come l’interpretazione di un tempio tetrastilo. Tuttavia le paraste scanalate che accolgono delle lastre scolpite con spade rituali, non appartengono ad alcun ordine architettonico. Il capitello, infatti, è formato da sfingi affrontate e separate da una torre. Il rilievo del frontone, al di sotto del quale corre una greca, è un insieme di simboli militari e religiosi; il portale è affiancato da immagini simboliche (F.E.R.T.) ed è sormontato da decorazioni che trasformano la finestra preesistente in una specie di sarcofago strigilato.


Autore: Giovan Battista Piranesi.
Titolo: Santa Maria del Priorato di Malta.
Data: 1764.
Collocazione: Roma, colle Aventino.
Tecnica e materiali: Restaurazione del complesso architettonico.
Committenza: Incaricato di eseguire il restauro della chiesa dell’Ordine sull’Aventino da parte del cardinale Giambattista Rezzonico, Gran Priore dei Cavalieri di Malta.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove