blakman di blakman
VIP 9176 punti
Questo appunto contiene un allegato
Basilica Santa Maria Assunta in Carignano scaricato 0 volte

La basilica di Santa Maria Assunta in Carignano

Sulla collina di Carignano la famiglia Sauli commissionò nel 1549 a Galeazzo Alessi la costruzione di una grande basilica. La cupola venne ultimata trent'anni dopo la morte di Alessi, nel 1602. La chiesa, posta su un basamento a gradinate ottocentesco, ha pianta a croce greca inscritta in un quadrato, con cupola centrale sui pilastri e quattro cupolette negli angoli di incrocio dei bracci, che sono voltati a botte: un impianto che riprende chiaramente quello di San Pietro a Roma, secondo il progetto originario di Bramante e poi di Antonio da Sangallo il Giovane. I prospetti sono tutti uguali, eccetto quello a est da cui sporge l'abside affiancata da sacelli rettilinei. Dei quattro campanili previsti ai lati delle facciate ne vennero costruiti solo due, in corrispondenza di quella principale, alla quale si sovrapposero decorazioni settecentesche, falsando l'originale simmetria. L'altezza del tamburo, ornato di motivi a serliana, e quella della cupola costituiscono un importante rilievo urbanistico e valorizzano la basilica, rendendola ben visibile dal mare e dalla zona del porto.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email