Regge a Vienna

Le residenze imperiali costruite o ristrutturate a Vienna in stile tardo barocco e rococò sono principalmente:
- Castello di Schonbrunn : su progetto di Johann Erlach e con successivi interventi di Nicola Pacassi.
- Chiesa di San Carlo: architettura sacra a cui lavoro Erlach edificata per volere di Carlo VI come ex voto per la fine della pestilenza che aveva colpito la capitale.
La facciata è caratterizzata da una maestosa cupola impostata su un poderoso tamburo ed è preceduta da una scalinata sormontata da un pronao classico di sei colonne che sorreggono un architrave e un timpano con frontone scolpito. Ai lati del pronao ci sono due colonne istoriate che rievocano la colonna Traiana, ognuna delle quali affiancata da due spazi concavi.
- Palazzi del Belvedere: due palazzi uniti da un ampio giardino scosceso progettati da Johann Hildebrandt . Il parco che collega i due edifici non propone scenografie prospettiche, ma appare come uno spazio chiuso con aiuole geometriche, vialetti e fontane.

Belvedere superiore: aspetto più sfarzoso. Si affaccia sull’acqua. Struttura simmetrica rispetto all’asse centrale, risulta mossa ed elegante. Tre livelli: il primo è rivestito con bugnato gentile, mentre negli altri due si ripete il motivo delle finestre intervallate da lesene. Il corpo centrale è preceduto da un vestibolo a tre archi sormontato da finestre ovali che si conclude alla sommità con un timpano mistilineo.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email