LorD799 di LorD799
Ominide 522 punti

Teatro alla Scala

Il Teatro alla Scala è stato realizzato a Milano dall'architetto Giuseppe Piermarini dal 1776 al 1778. Divenne un modello di riferimento per lo sviluppo della tipologia del teatro in Europa ed è considerato ancora oggi come uno dei teatri più prestigiosi al mondo. Nella facciata presenta tre ordini:
1. Quello inferiore presenta un forte bugnato, cioè elementi sporgenti in pietra;
2. I due superiori sono caratterizzati da coppie di lesene che dividono le finestre;
Il timpano non prevale sugli altri elementi della facciata, ma serve soltanto ad evidenziare la gerarchia delle parti della facciata.
Al livello della strada spicca il portico che serviva per il passaggio delle carrozze che si fermavano lì quando pioveva in modo da non far bagnare le persone che dovevano entrare. Questo mostra come il progetto di architettura avesse una forte relazione con la città. Il portico è meno evidente da quando è stato demolito un edificio di fronte all’ingresso per trasformare la strada in una piazza.

All’interno la sala è di forma ellittica ed è stata calcolata per migliorare l’acustica, per mezzo della curvatura particolarmente ribassata del soffitto. In un secondo momento interviene un secondo architetto per realizzare degli ampliamenti e renderlo più moderno.
Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email