r25 di r25
Ominide 1798 punti

Il sogno della ragione genera mostri


Una delle prime, nonché più importanti opere di Francisco Goya è “il sogno della ragione genera mostri“. Essa fu realizzata tra il 1797 e il 1799 ed oggi è conservata a Madrid nel museo nazionale del Prado. Durante la sua vita Goya si ammalò gravemente durante un viaggio in Andalusia, Questa situazione fu drammatica Per l’artista poiché l’ho reso totalmente sordo.
Inoltre l’isolamento dal mondo esterno gli provocò senso di disperazione la mossa. Da questo momento egli iniziò a rappresentare elementi fantastici e mostruosi che gli apparivano nella propria mente. Un esempio di questo periodo è infatti l’opera “Il sogno della ragione genera mostri”. Goya sembra quasi rappresentare un incubo. Presenta un uomo addormentato e ed intorno a due uccelli e Felini che appaiono mostruosi.
il tema dell’opera è preromantico, l’artista cerca di rappresentare quelle indie che si fanno spazio nella propria mente e che riaffiorano dal suo inconscio. Inoltre sulla scrivania su cui è poggiato l’uomo addormentato vi è la scritta “ il sogno della ragione genera mostri” e sarà proprio usata frase a dare il proprio nome al dipinto. L’utilizzo dei colori allude anche al momento di angoscia e disperazione che caratterizzò molti degli anni dell’artista in seguito al suo viaggio in Andalusia che gli provocò la sua grave malattia, questo è la ragione per cui Goya rappresenta il quadro in bianco e nero.
Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email