Ominide 1312 punti
Questo appunto contiene un allegato
Borromini, Francesco - Chiesa di S. Carlo alle Quattro Fontane scaricato 6 volte

Borromini, Chiesa di S. Carlo alle quattro fontane

Borromini fu un architetto barocco più geniale e fantasioso del Bernini: sperimentò nuove figure geometriche nelle piante degli edifici, i suoi campanili denotano un estro originale e propenso a dare un effetto spettacolare alle proprie opere.
Visse in continuo contrasto col Bernini; aveva carattere introverso, soggetto a depressione e si suicidò con un colpo di spada.
La chiesa di S. Carlo, nel rione Monti a Roma, è situata all'angolo di un incrocio con una fontana sull'angolo smussato; la facciata viene vista solo dal basso e le forme curve suggeriscono l'espansione dello spazio.
Semicolonne di ordine gigante, nicchie con statue, cornici fortemente sporgenti, balaustre rendono molto plastica la facciata.

All'interno tutto l'edificio ruota attorno ad una cupola ellittica con cassettoni mistilinei (geometrie miste) che diventano più piccole vicino alla lanterna per accentuare l'effetto prospettico illusionistico.
Cornici fortemente aggettanti, semicolonne corinzie, nicchie e statue rendono fortemente plastiche le pareti.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email